Se hai perso la prima puntata —> Cap. 1 La scuola delle arti difensive – Introduzione

La formazione

Il setup

Il setup

Ho scelto la strategia difensiva perché volevo mostrarvi che la difesa può davvero essere offensiva, solida e mostrare un ottimo calcio. E’ stato molto semplice. La ragione per cui ho scelto la filosofia molto rigida è altrettanto semplice, volevo che i giocatori avessero meno liberà creativa e si attenessero ai compiti che assegno loro attraverso i ruoli e i compiti dei quali parlerò più avanti in questo articolo. Se avessi scelto una filosofia bilanciata, fluida o molto fluida avrei giocato molto diversamente da quanto pianificato. Vi mostrerò esattamente cosa intendo con questo più avanti nell’articolo, facendovi vedere anche un esempio sul campo e come la tattica funziona diversamente portandola alla filosofia fluida. A quel punto potrete capire meglio il comportamento dei ruoli e cosa non volevo succedesse.

Istruzioni di squadra

Le istruzioni che ho impostato come base iniziale sono;

Istruzioni di squadra

Istruzioni di squadra

Vorrei sottolineare che potrei togliere o aggiungere un’istruzione a seconda dell’andamento della partita, ma queste sono le basi dalle quali parto in ogni match. Ogni cambio che faccio sarà sottolineato più avanti con una spiegazione del perché una determinata istruzione è stata aggiunta o rimossa.

Mantieni il possesso – Il motivo per il quale seleziono questa istruzione è che voglio tenere il pallone e non riversarmi in avanti troppo velocemente. Voglio far girare il pallone, usare al meglio gli spazi a disposizione ed essere cauto. Questo non significa che voglio solo tenere il pallone, è comunque uno shout utile come scopriremo più avanti.

Passaggi più corti – Questo si sposa bene con ciò che chiedevo sopra e mi aiuterà a creare un gioco paziente, i miei giocatori non cercheranno passaggi impossibili, cosa che potrebbe succedere quando ho 10 uomini dietro la linea della palla. Quindi ho selezionato questo tipo di passaggi come misura precauzionale per far sì che il pallone venga gestito e non buttato via se non necessario.

Siate più disciplinati – Ho bisogno che i miei giocatori non siano troppo creativi. Ho già dei ruoli che si presuppone siano creativi, quindi è importante che chi non è previsto come fonte creativa non lo sia veramente. Questo permetterà ai ruoli più creativi di dettare il gioco come voglio che facciano ed ai giocatori non creativi di attenersi ai propri compiti. Questo è molto importante per raggiungere gli obiettivi prefissati dal mio setup difensivo.

Rimani in posizione – Alcuni dei ruoli che ho scelto nella mia tattica devono rimanere nella zona di competenza e non svariare su tutto il campo o fuori posizione. Non posso permettermi che alcuni giocatori vengano colti fuori posizione poiché questo avrebbe un terribile effetto domino su tutto lo schieramento. Se un giocatore è fuori posizione significa che un altro non riuscirà a svolgere adeguatamente il proprio compito poiché dovrà fornirgli copertura o fare qualcosa che non è previsto che faccia. Cosa che rende di difficile attuazione ciò che sto cercando di fare e quindi ho bisogno che i miei giocatori rimangano in posizione.

Giocate più stretti – Quando attacco non voglio far coprire ai miei giocatori più campo di quanto necessario. Se i miei giocatori utilizzassero tutta l’ampiezza del campo in fase offensiva allora avrei ampi buchi tra loro in caso di perdita del possesso. Ricordate che ho bisogno di avere giocatori sempre in posizione e difficili da saltare. Quindi giocando più stretti saremo più vicini in fase offensiva il che significa minor vulnerabilità ai contropiedi veloci sulle palle perse perché non saremo troppo larghi. E questo è un problema che potrebbe essere frequente in questo diamante stretto che voglio proporre.

State più bassi – Voglio creare degli spazi nella mia metacampo quindi arretrando la mia linea difensiva creerò degli spazi ed i miei giocatori avranno in teoria più tempo con il pallone tra i piedi. Questo significherà che sarò anche meno vulnerabile a palloni veloci/diretti/lunghi sopra la difesa o tra le linee, il che può portare numerosi problemi su FM. Quindi è logico che se voglio essere solido questa istruzione è idonea e compatibile con le altre.

Spero che queste istruzioni con le relative brevi spiegazioni possa essere una buona introduzione su cosa sto cercando di creare in termini di stile e posizionamento.

Qualcuno mi ha chiesto perché voglio utilizzare Mantieni il possesso e Passaggi più corti quando Mantieni il possesso accorcia già la lunghezza dei passaggi. La verità è che utilizzo entrambe perché durante le partite potrei rimuovere degli shouts, quindi se dovessi rimuovere Mantieni il possesso, che rallenta il ritmo di gioco ed accorcia il range dei passaggi, i passaggi rimarranno ugualmente corti di default perché l’istruzione è già stata allenata ed imparata. Spero di essere stato abbastanza chiaro.

Il motivo principale di tutto questo è che sto cercando di creare un nuovo stile di gioco e non semplicemente una tattica che funziona. Deve funzionare in una specifica maniera e fare determinate cose. Se i fondamentali fanno parte della tattica base sarà tutto più semplice. Se avete letto altre guide di mia produzione saprete che preferisco cambiare la strategia piuttosto che cambiare istruzioni. Ma in questa guida ho pensato di fare le cose in maniera diversa e fare i cambi attraverso ruoli/compiti e istruzioni questa volta.

Alla prossima settimana con il terzo capitolo: I ruoli.

Articolo originale ad opera di Cleon, SI Forum Link all’articolo originale
Traduzione e revisione ad opera di salento87 per FMIta.it