Football Manager – Guida per una maggiore flessibilità tattica di squadra
Questa è una guida su come raggiungere una maggiore flessibilità tattica con nessuna o minima perdita di familiarità tattica.

È necessario creare (senza necessariamente utilizzarle in questo ordine) tre tattiche nel seguente modo :

Tattica 1 :

controllo ,
fluido ,
passaggi corti,
maggiore libertà di creare,
più pressing ,
cross tesi,
contrasti leggeri

Tattica 2 :

standard ,
equilibrato,
tutto il resto a default

Tattica 3 :

difensiva ,
rigida ,
passaggi diretti,
contrasti duri,
meno libertà di creare,
meno pressing ,
meno libertà di movimento,

L’ideale sarebbe inoltre utilizzare una formazione diversa per ogni singolo tattica, e preferibilmente usare tattiche che sono completamente diverse le une dalle altre. Ovviamente si deve innanzitutto imparare la tattica che si intende utilizzare la maggior parte del tempo, ma si dovrebbe anche cercare di imparare le tattiche che hanno una diversa filosofia generale come ad esempio una tattica con una difesa a quattro e una con la difesa a tre, oppure una con due attaccanti ee una con uno o tre attaccanti. In questo modo la squadra apprende un sacco di tattiche con una minima perdita di livelli di familiarità.

Se per esempio si familiarizza col 4-1-2-2-1 sarà più facile poi passare al 4-2-1-2-1 se qualche circostanza particolare richiede che si cambi una sola posizione nella squadra; stessa cosa se si passa ad 4-1-4-1, perché questa tattica ha la stessa logica del 4-1-2-2-1 con le ali disposte in linea coi centrocampisti. Ma se si cambia il 4-1-2-2-1 col 3-4-3 senza imparare la linea difensiva a tre, la mancanza di familiarità tattica sarà così importante che ci potrebbero essere problemi nell’applicazione della nuova tattica. Se la tua squadra ha invece già imparato i meccanismi della difesa a 3 l’esperienza sarà trasferita da un modulo ad un altro (dal 3-4-3 ad esempio al 3-52) senza che la confidenza su tale tattica ne risenta in maniera eccessiva.

Tornando alle specifiche istruzioni di squadra, una volta che si è imparato a giocare col metodo ‘predefinito’, con più o meno libertà creativa ad esempio, è possibile trasferire questa conoscenza ‘standard’ per qualsiasi altra combinazione con gli altri elementi delle istruzioni di squadra riuscendo pertanto ad essere in grado di applicare ogni singola combinazione di istruzioni di squadra senza eccessive perdite di familiarità tattica.

Questo perché quando ad esempio si impara “passaggi corti”, si familiarizza questa regola in maniera generale, non come ‘passaggi corti’ in una difesa rigida nel 4-3-3″ . Quando si impara ‘passaggi corti’, si impara questo per ogni altra tattica e lo stesso vale per il pressing, i contrasti e tutte le altre istruzioni di squadra come ad esempio la mentalità e la filosofia. Se si impara a giocare “rigido” con la conseguente mentalità di squadra questa filosofia ‘rigida’ può quindi essere applicato a qualsiasi tattica che ha una mentalità difensiva .

Quindi, quando si raggiunge la massima familiarità per le tre tattiche prescelte si possono combinare le istruzioni del team in ogni modo possibile nelle tre formazioni apprese senza alcuna perdita di familiarità tattica.

Una volta che i livelli di familiarità raggiungeranno il 100 % su tutte le tattiche vedrete che cambiando le istruzioni del team i livelli di familiarità non verranno influenzati; l’importante è non cambiare istruzioni di squadra prima dell’inizio della partita, ma apportare le modifiche nella schermata standard delle tattiche di squadra.
Si potrebbe pensare che l’ampiezza, il ritmo e la linea difensiva possano influire sulla familiarità tattica dal momento che si cambiano il tipo di passaggi, il pressing o la mentalità, ma in realtà non sembrano esserci grosse penalizzazioni da questo punto di vista in quanto certi ‘meccanismi’ diventano già consolidati indipendentemente dal tipo di tattica adottata.

Tutto questo alla fine è molto utile perché si può cambiare la strategia di partenza in qualsiasi momento e tutti i miei giocatori sapranno quello che si vuole da loro; addirittura se si decide di utilizzare sempre e comunque uno stile di gioco ben definito basta far apprendere alla squadra due o tre formazioni tattiche diverse tra loro e la mancanza di familiarità della squadra sarà sempre ridotta al minimo od addirittura assente.

L’unica situazione nella quale alla fine si incorre in una perdita di familiarità è il cambiare una delle tre formazioni possibili nella schermata tattica con un’altra non presente in tale schermata.

Esempi concreti:

Formazioni con difesa a 3: 3-4-3 – 3-5-2 – 3-4-1-2 con approccio tattico offensivo (le prime due) e standard (la terza). Se ad esempio passo dal 3-4-3 standard a quello offensivo non perderò in pratica familiarità. Se però sostituissi al 3-4-1-2 il 4-4-2 perderei sicuramente familiarità in quanto la squadra dovrebbe imparare un modulo nuovo.

In alternativa potrei scegliere solo due moduli con la difesa a 3 e per il terzo opterei per una difesa a 4 per ridurre al minimo le penalizzazioni in caso di cambiamento di tipo di difesa.

Come setup generale per aumentare in linea di principio la familiarità con le tattiche si dovrebbe utilizzare il seguente metodo:

– 10-12 amichevoli prima della stagione ufficiale

– almeno un preparatore dedicato alla tattica

– nella sezione Allenamento-Squadra l’allenamento pre-gara va settato come focus su ‘Solo-tattiche’ e la levetta programmazione in pre-campionato va spostata tutta a sinistra mentre durante il campionato va mossa affinché il giorno prima della gara sia impegnato per l’allenamento pre-gara

– riposo pre-partita NO e riposo post-partita SI’