Se hai perso la seconda puntata —> Cap. 2 La scuola delle arti difensive – Istruzioni di squadra

I ruoli

Vorrei sottolineare che i ruoli e compiti che vi mostro sono solo la base e che in alcune partite ruoli e compiti potrebbero essere cambiati. Se e quando cambiare è una cosa di cui vi parlerò e che spiegherò.

Portiere

E’ un portiere normale e l’unica istruzione personale è di distribuire il pallone ai difensori. I motivi sono che non voglio che butti la palla lontano in maniera veloce perché giocherò in maniera difensiva e quindi avrò la maggior parte dei giocatori nella mia metacampo. Quindi ha senso prendersi il proprio tempo e iniziare dalle retrovie dove ci sono giocatori a disposizione. Se la palla arriva davanti troppo presto non avrò nessuno a sfruttare la ripartenza.

Portiere

Portiere

Terzino sinistro

Entrambi i miei terzini saranno fondamentali per ogni sortita offensiva perché sono gli unici giocatori a dare ampiezza alla manovra ed inserirsi da lontano. Ecco perché ho scelto per lui il ruolo di esterno completo, ho bisogno che avanzi senza paura e che la corsia laterale sia interamente sua, credo che questo ruolo sia adatto allo stile che ho in mente più di ogni altro.

Terzino sinistro

Terzino sinistro

Terzino destro

La stessa cosa vale a destra, per i medesimi motivi. Entrambi i terzini sono probabilmente i giocatori più importanti per far funzionare al meglio questo diamante stretto.

Terzino destro

Terzino destro

Centrali di difesa

I centrali di difesa hanno impostazioni univoche ed entrambi devono passarla corta come da istruzione personale. Il motivo è che voglio che cerchino il mio regista piuttosto che lanci lunghi in avanti o sugli esterni. Voglio costringerli a cercare il regista, lui sì che è capace di verticalizzare il gioco o cercare il lancio per gli esterni. In un certo senso voglio che siano dei centrali “vecchia scuola” e non voglio che abbiano troppa libertà di impostare il gioco.

Centrali di difesa

Centrali di difesa

Regista

Ha la responsabilità di spostare la manovra da una posizione difensiva ad una offensiva e di essere la fonte creativa della squadra quando è lontano dalla porta. Dubito che segnerà molti goal o farà molti assist poiché sarà l’iniziatore della manovra piuttosto che uno che si avventura nei pressi dell’area di rigore per concludere. L’idea di utilizzare un regista invece di un centrocampista difensivo o mediano nasce dal fatto che mi aspetto di essere già abbastanza compatto e difficile da scardinare. Quindi non credo di dover essere ulteriormente prudente e schiero un regista; in questo modo presserò più alto e cercherò la riconquista del pallone in posizione più avanzata e quindi più vantaggiosa rispetto a quanto accadrebbe con un centrocampista difensivo, ad esempio. Questo dovrebbe risolvere il problema della pressione avversaria che molte persone associano alla strategia difensiva.

Regista

Regista

Centrocampista totale

Credo che questo sia un ruolo fantastico a centrocampo, sottovalutato da molte persone. E’ ottimo se avete un giocatore bravo a fare un po’ tutto, che può essere incisivo sia in attacco che in difesa. Trovare un giocatore adatto a questo ruolo può essere un po’ complicato ma è un ruolo che voglio utilizzare e ho giocatori che possono interpretarlo abbastanza bene.

Centrocampista totale

Centrocampista totale

Centrocampista centrale

Un altro grande ruolo che utilizzo praticamente in tutte le tattiche che creo. In teoria questo ruolo mi darà gli inserimenti e la corsa necessaria per sovrapporsi al centrocampista offensivo ed aiutare gli attaccanti con corse palla al piede o sfruttando gli spazi che potrebbero aprirsi di fronte a lui. Spero che diventi un po’ la mina vagante nella difesa avversaria, che faccia venire il mal di testa ai difensori con i suoi movimenti senza palla rendendo il compito molto più facile ai miei attaccanti ed al trequartista.

Centrocampista centrale

Centrocampista centrale

Trequartista

La licenza creativa in zona offensiva, il giocatore che verrà a prendersi il pallone, si inserirà in avanti ed in generale spazierà per tutto il campo. Quando viene incontro formerà un centrocampo a tre con gli altri due centrocampisti e quando sale in avanti sarà il terzo attaccante. E’ fondamentale avere qualcuno che non sia legato dalla rigidità di posizioni che ho adottato. Questo giocatore dovrebbe essere difficile da marcare, creare buone occasioni per i centrocampisti che si inseriscono e gli attaccanti. Dovrebbe essere una vera e propria spina tra il centrocampo e l’attacco.

Trequartista

Trequartista

Attaccante di raccordo

Ho scelto un attaccante di raccordo qualora il trequartista sia marcato molto stretto oppure sia in giornata no, in questo caso avrò comunque bisogno di qualcuno che venga a prendersi il pallone e che crei spazi chiamando fuori i centrali avversari. Ma non solo per questo, anche se il trequartista non è marcato stretto non fa mai male avere qualcun altro che crei degli spazi o dia il tempo di inserimento al trequartista per sfruttare gli spazi in qualche modo.

Attaccante di raccordo

Attaccante di raccordo

Punta avanzata

C’è sempre bisogno di qualcuno che tenga bassa ed impegnata la difesa avversaria. Questo è il ruolo della punta avanzata secondo me, dato che ho sia il trequartista che il secondo attaccante ad abbassarsi molto. Se anche in questo ruolo fosse stata scelta una punta che si abbassa e viene incontro sarebbe stato molto più facile contrastarmi perché non ci sarebbe stato nessuno vicino alla difesa e avrei dato agli avversari il tempo necessario per pensare cosa fare.

Punta avanzata

Punta avanzata

Quindi la tattica con tutte le impostazioni è questa;

Lo schema definitivo

Lo schema definitivo

Alcune persone che hanno visto lo schieramento sono rimaste un po’ perplesse da quanto sono aggressivi i terzini ed i ruoli e compiti dei centrocampisti difensivi. Ma il fatto che io giochi in maniera difensiva non vuol dire che non possa avere ruoli offensivi. Se fossi troppo prudente finirei con l’invitare il pressing avversario e chiudermi troppo nella mia metacampo. Quello che sto cercando di fare è creare qualcosa che sia difensivo e solido ed allo stesso tempo crei un sacco di problemi all’avversario quando sono io ad attaccare.

Noterete anche che non utilizzo molte istruzioni personali per i giocatori e questo perché mi piace che i giocatori siano parte di un unità coerente ed ogni cambio che ho bisogno di fare preferisco avvenga tramite shout, cambio di ruolo o in altre partite (non in questa) con cambi di mentalità. Questo perché è più facile cambiare le cose rapidamente ed essere un manager reattivo senza farlo diventare una perdita di tempo.

Alla prossima settimana con il quarto episodio: “Da dove iniziare?! La squadra rivelazione”.

Articolo originale ad opera di Cleon, SI Forum Link all’articolo originale
Traduzione e revisione ad opera di salento87 per FMIta.it