Vediamo gli avvenimenti principali dello scorso weekend calcistico, che si è giocato a cavallo fra Gennaio e Febbraio.

Se certe giornate sono “segnali” sicuramente questo sarà l’anno del PSV nell’Eredivisie. La squadra di Eindhoven va sotto in casa contro il modesto Willem ma ribalta la situazione negli ultimi cinque minuti grazie alle reti di Locadia e Depay (che prima aveva sbagliato un rigore). Nel contempo l’Ajax cade rumorosamente nel finale ad Aarnhem e vede così allontanarsi la vetta, forse definitivamente.

Scappa anche il Bruges in Belgio: vincendo 2-0 contro l’Ostenda porta a 7 i punti di vantaggio sull’Anderlecht, bloccato sullo 0-0 in casa dallo Zulte-Waregem.

Nella Primeira Liga portoghese riprendono il cammino a braccetto le due battistrada Benfica (3-0 al Boavista) e Porto (5-0 al Pacos) dopo il doppio capitombolo della settimana scorsa. Resiste anche lo Sporting (3-1 ad Arouca).

Campionato scozzese che vede rinviata la gara della capolista Celtic, impegnata nell’Old Firm di Coppa: il derby contro i Rangers, che ritorna dopo 3 anni causa il fallimento dei blu, va ai biancoverdi che trionfano per 2-0.

In Grecia Mitrogu e Dossevi regalano 3 punti all’Olimpiakos sul campo del Veria ed è una vittoria importantissima perchè il PAOK cade clamorosamente in casa contro il Panatoilikos (doppietta di Alves). La squadra del Pireo ora è a +5.

In Turchia il trio delle meraviglie stavolta perde un pezzo: Fenerbahce e Besiktas non falliscono ma il “Gala” raccoglie solo un punto, in rimonta, contro il Bursaspor. La classifica ora dice Fenerbahce 42, Besiktas 41, Galatasaray 39.