Juve vicinissima al titolo – La Juventus batte il Sassuolo e approfitta del pareggio esterno della Roma per allungare sui Giallorossi e mettere una seria ipoteca sullo Scudetto. Dal canto suo, la squadra di Garcia, oltre al Napoli, deve guardarsi seriamente anche dalla Lazio, che in virtù di una straripante vittoria contro la Fiorentina, aggancia la squadra di Benitez al terzo posto e si candida seriamente per un piazzamento in Champions League. Lo stesso Napoli perde terreno, pareggiando in casa contro l’Inter e gettando alle ortiche il doppio vantaggio, determinato dalle segnature di Hamsik e Higuain.

La Samp va, male il Milan – La Sampdoria regola il Cagliari con un perentorio 2-0 e consolida le sue ambizioni europee, staccando il Genoa, che pareggia ad Empoli ma ha ancora una gara da recuperare. Cade il Torino a Udine, mentre il Milan pareggia in casa contro il Verona, lasciando per strada altri punti e mettendo in serio pericolo la panchina del tecnico Inzaghi. Pareggio a reti bianche tra Cesena e Palermo.

Pari per l’Atalanta, a Cagliari ritorna Zeman – In zona calda, l’Atalanta pareggia al Tardini contro un Parma che, malgrado una situazione di classifica ormai compromessa e i problemi societari che non accennano a placarsi, sfodera una prestazione di grande orgoglio e strappa un punto ai Nerazzurri di Reja. Altro ko per il Cagliari, che costa la panchina al tecnico Zola: in Sardegna ritorna Zeman.

La classifica

Juventus 61

Roma 50

Lazio 46

Napoli 46

Fiorentina 42

Sampdoria 42

Genoa 37

Inter 36

Torino 36

Milan 35

Palermo 35

Udinese 31

Empoli 29

Sassuolo 29

Verona 29

Chievo 26

Atalanta 24

Cagliari 20

Cesena 20

Parma (-3) 9

Genoa e Udinese una partita in meno. Parma due partite in meno.