ARDS+FC

“Che nel Regno Unito il calcio moderno, come lo intendiamo ora, abbia avuto le sue origini è ormai assodato. Il 26 ottobre 1863 a Londra venne fondata la Football Association, prima federazione calcistica nazionale, nel 1886 le Federazioni britanniche diedero origine all’International Football Association Board, con il compito di sovraintendere al regolamento, ed infine nel 1888 si tenne il primo campionato inglese, secondo la formula tuttora in vigore. Il calcio intanto si espandeva a macchia d’olio: in Inghilterra ben presto divenne lo sport per eccellenza della working class e non solo delle èlite. Questo nuovo gioco, divertente, semplice e stancante era l’ideale per sfogarsi dopo una settimana lavorativa. Dall’Inghilterra il calcio venne esportato in tutta Europa ad opera di emigrati di ritorno dall’Inghilterra stessa e che furono tra i primi a conoscere il football, o su iniziativa degli stessi inglesi che si trovavano all’estero.
In Sudamerica, i marinai inglesi preferivano giocare a calcio tra di loro lasciando da parte la gente del posto. Ma rimanere fuori a guardare si rivelò decisivo: ben presto, brasiliani e uruguaiani diventarono ben più abili dei maestri nel praticare il calcio.
Il fenomeno ormai era di dimensioni intercontinentali, ed era necessario adattare le istituzioni calcistiche e chiarire in maniera più dettagliata le regole. In questi anni infatti, erano svariate le interpretazioni del gioco.
Finalmente, anche a questo scopo, nel 1904 si costituì la Federation Internationale de Football Association (FIFA), cui si affiliarono le varie Federazioni nazionali.
Che gli inglesi, per anni si siano sentiti troppo superiori agli altri per confrontarsi fa parte della mentalità di questo popolo che ha la grossa pecca di sentirsi superiore agli altri. Così quando più per necessità che per volontà, un italiano è costretto a spostarsi in Gran Bretagna ciò che lo spinge possonoi essere solo tre cose:
le donne, il lavoro o scappare da qualcuno o qualcosa.”

Il nostro Maimau, sempre coinvolgente nel suo modo di raccontare, oggi ci porta nella seconda serie nord irlandese, più precisamente al Dixon Park di Ballyclare, ” casa dell’ARDS Football Club!!

Un’avventura davvero impegnativa e ricca di difficoltà, portata avanti con sacrificio, lavoro e il fondamentale aiuto di compare Cicillo “u calabrisi” 😛

pizzeria-bella-napoli-20100403-201948

Andiamo dunque a vedere che peripezie incontrarà Maimau in quel di Newtownards…

 

https://www.fmita.it/forum/showthread.php?3122-Il-Commonwealth-delle-Nazioni