A cura di Defkin78 – Con la partecipazione di: Danyrossoazzurro, Norby, Ciroxs

Presentatore: “Eccoci sempre qui, con la seconda parte della nostra puntata di fine stagione di FMRLD Studio Live. Ora si passa sulla sponda inglese. Dall’Inghilterra abbiamo come ospite l’imbattibile mister Filippo.”

Filippoanello: mezzo sorrisetto

Dany: “Mister Filippo anche lei è considerato un TOP…ma ci chiediamo…al di fuori da Chelsea…le capacità saranno sempre quelle? Abbiamo in mano il nuovo Ancelotti?”

Filippoanello: “La ringrazio per avermi definito un top prima di tutto, il paragone con Ancelotti mi fa molto piacere, ma io ho davvero tanto spazio nella bacheca mentre lui ha dovuto comprarne un’altra (risata). Devo ammettere che qui al Chelsea ho trovato una seconda casa, una seconda famiglia, uno staff incredibile, giocatori straordinari ed un pubblico numero 1! il calore e l’amore che trasmettono alla squadra e a me penso sia ineguagliabile anche per questo non ho mai avuto alcuna intenzione di cambiare aria…francamente non saprei rispondere su cosa avrei potuto fare altrove.”

Presentatore: “Mister Miroslaw”

Miroslaw: “Salve a tutti”

Dany: “Mister Miro questo United quando lo facciamo vincere…?”

Miroslaw: “Insomma l’anno scorso è arrivata una FA cup e ricordo a tutti che solo la differenza reti ci ha privato del titolo, che comunque meritavamo.”

Presentatore: “Mister Andrea”

Andrea: “Sera”

Dany: “Mister Andrea il suo ex Liverpool, mezza delusione, ci apettavamo di più… comunque si riparte dal Tottenham… magari cambierà il modo di gestire visto che sarà una società che non le chiederà la luna?”

Andrea: “Purtroppo la dirigenza del Liverpool aveva richieste decisamente elevate e in Premier la competizione è davvero agguerrita, con il Tottenham speriamo di riuscire a raggiungere un piazzamento per l’Europa già al primo anno.”

Presentatore: “Mister George”

George: “Salve a tutti”

Dany: “Mister George l’Arsenal aveva scovato il nuovo Wenger… poi questa decisione di andare a Liverpool. Perchè?”

George: “Per vincere qualcosa di importante all’Arsenal ci sarebbero voluti diversi anni, dovendo aspettare la maturazione completa di alcuni giocatori. A Liverpool trovo una squadra in grado di competere subito per grandi traguardi.”

Presentatore: “E per finire mister Deja”

Deja: “Salve”

Dany: “Mister Deja. A Manchester non è mai scoccata la scintilla…A Firenze dovrà far dimenticare le gesta di Lex. E le malelingue dicono che questa scelta è stata forzata dalla voglia di andare a sfidare Defkin e fargli capire che Lui è una spanna sotto Lei. Tutto questo non è pericoloso per la sua carriera?”

Deja: “E’ vero, a Manchester non è mai scoccata la scintilla, non c’è stato quello che c’è stato con l’Everton. Non mi sono sentito seguito al 100% e io sono un allenatore a tutto tondo, devo poter seguire tutto ma soprattutto devo essere seguito dalla squadra. La scelta di andare a Firenze è dettata dal progetto, mi è piaciuta molto l’idea del presidente, inoltre tornerei in Italia. Defkin è un’amico, c’è una sana rivalità sportiva ma è un ottimo allenatore, cosi come lo sono tutti i mister della serie A. La carriera di ogni allenatore è legata ai trofei e io non ne ho vinto nemmeno uno dall’inizio della mia carriera nonostante abbia raggiunto diverse finali e semifinali. Qui a Firenze voglio creare un gruppo solido come avevo fatto con l’Everton e poi puntare a vincere qualcosa. Non siamo i favoriti e questo ci piace.”

FMRld - Premier League 2016/2017 - Classifica finale

FMRld – Premier League 2016/2017 – Classifica finale

Presentatore: “Ed ora passiamo a parlare dei risultati raggiunti nella passata stagione.”

Manchester City - Deja | 5a posizione

Manchester City – Deja | 5a posizione

Presentatore: “In 5a posizione troviamo il Manchester City di mister Deja. Per lui una stagione ben al di sotto delle aspettative, mai in lotta per il titolo e sempre fuori dalle prime posizioni. Ricordiamo anche la beffa dell’ultima giornata quando si fa soffiare il 4° posto e quindi la qualificazione ai preliminari di Champions dall’Arsenal. Mister Deja dice addio alla Premier e dalla prossima stagione lo vedremo sulla panchina della Fiorentina. Riuscirà a fare meglio rispetto al City?”

VOTO: 7

Presentatore: “Mister Deja.. Che beffa il finale di stagione, come si sente? Ha rimpianti?”

Deja: “Si il finale di stagione è stata una beffa, potevamo arrivare terzi e giocarci la finale di Champions e invece siamo arrivati quinti in Premier e usciti in semifinale di Champions. Il calcio è anche questo, eravamo cotti a fine stagione, ma in generale tutta la stagione è stata travagliata.. sicuramente io e il mio staff abbiamo sbagliato qualcosa nella preparazione.”

Presentatore: “Mister Deja, cosa l’ha portata al cambiamento? Ha capito di non essere pronto per combattere per la Premier o semplicemente nuovi stimoli in una società che comunque ha vinto molto in questi anni?”

Deja: “Assolutamente no, se fossi rimasto al City quest’anno avremmo lottato sicuramente per la Premier. Al City non ho potuto avviare un progetto dall’inizio e due squadre, Manchester Utd e Chelsea sono scappate sul mercato. Al mio arrivo eravamo la quinta forza del campionato, cosa non adatta ad una società come il City e bisognava rifondare. Cosi è stato fatto e al primo anno è arrivato il quarto posto che ci ha dato la Champions, questo grazie al lavoro fatto in estate, che ha fatto in modo di gettare le basi per creare un’ossatura alla squadra, mister Geo dovrà lavorare molto sul City poiché la ricostruzione era in atto, ma con un buon mercato sicuramente il gap con le altre 2 big si accorcia, già quest’anno per certi tratti si è visto un City più vicino alle due big rispetto agli anni precedenti. Gli stimoli non sarebbero mancati al City ma l’idea di tornare in Italia aleggiava già da un po’, inoltre io ho sempre dato il meglio con squadre meno blasonate.”

Presentatore: “Mister Deja, molti hanno criticato Lex e le sue tattiche spregiudicate; pensa di porre dei cambiamenti fin da subito o sarà una cosa che si vedrà col tempo?”

Deja: “Non mi piace parlare dei colleghi, Lex ha vinto in viola, questo conta nel calcio. Ho trovato una rosa buona, forse un pò da sistemare ancora ma la rosa è composta da ottimi elementi. Porterò la mia esperienza e la mia idea di gioco e se i calciatori mi seguiranno otterremo ottimi risultati. Ho scelto Firenze anche per questo, la società mi ha dato carta bianca in tutto e a me piace lavorare cosi. Ho già chiesto di rinnovare le strutture d’allenamento, sto già lavorando su nuovi membri dello staff e ovviamente sto guardando il mercato, voglio portare a Firenze giocatori in grado di far fare il salto di qualità a questa squadra, voglio 25 potenziali titolari. Il passato è stato bello per Firenze, ma è passato.”

Presentatore: “Mister Deja, come si vede in queste serie A? Alla fine oltre a mister Ciro non ci sembra di vedere tecnici pronti al successo, questo può essere un bene per lei? Può puntare già al podio?”

Deja: “Mmm si… io non sono un bischero! Questa domanda provocatoria per dare pressione alla Viola può solo che fare male allo spogliatoio, io non guardo gli altri mister, io guardo la mia squadra e cerco di vincere ogni partita possibile, dove ci porterà? Lo scopriremo a fine anno. Come dicevo prima, serve tanto lavoro, deve lavorare la società, deve lavorare il mio staff, i miei giocatori e soprattutto io. Col lavoro arriveremo in fondo.”

Arsenal - GeorgeTheBest | 4a posizione

Arsenal – GeorgeTheBest | 4a posizione

Presentatore: “In 4a posizione troviamo l’Arsenal di mister GeorgeTheBest. Due posizioni in più rispetto alla scorsa stagione e gli si chiedeva proprio quello. Tutto sommato ha collezionato 70 punti ed ha chiuso 4° ma solo perché le altre sono andate con il freno a mano tirato.. la scorsa stagione con gli stessi punti avrebbe chiuso in 5a posizione. La prossima stagione lo vedremo sulla panchina del Liverpool… una squadra sicuramente più attrezzata dell’Arsenal… riuscirà a fare meglio? O vedremo il Liverpool uscire dalle big inesorabilmente?”

VOTO: 7

Presentatore: “Mister George, tanti anni in sella ai gunners ma pochi successi, come mai? È una maledizione quella dell’Arsenal?”

George: “Per la verità penso che, nei due anni trascorsi a Londra, si potesse fare di più solamente in Europa League. In campionato ci sono altre società con le quali non si può competere a livello economico e, di conseguenza, tecnico. Sono comunque soddisfatto di aver vinto Fa Cup e Community Shield, un titulo all’anno.”

Presentatore: “In queste stagioni qualcuno ha associato il poco successo dell’Arsenal con le sue numerose assenze in panchina.. Sbaglio o non è uno di quei allenatori ossessivi che stanno giorno e notte sul campo?”

George: “E’ vero, non sto giorno e notte sul campo (soprattutto la notte). In più, nel primo anno, mi sono trovato un vice scienziato che teneva fuori Ozil, poi l’ho cacciato e le cose, un poco, sono migliorate.”

Presentatore: “Mister George, ora a Liverpool: una piazza simile, costretta quasi sempre ai piedi del podio in Premier ma con qualche gioia in più in Europa… Cosa punterà quest’anno?”

George: “A Liverpool punto ad una grande vittoria: la Premier o la Champions League.”

Presentatore: “Mister George per concludere.. Come stanno le casse societarie? Dopo gli sforzi economici fatti dal predecessore c’è spazio per rinforzi in difesa? Come giudica l’operato sul mercato di Andrea?”

George: “L’operato di chi mi ha preceduto è stato senz’altro molto buono, la squadra ha un attacco fenomenale, un ottimo centrocampo ed una difesa rivedibile. Proprio per aiutare la fase difensiva ho riportato Mascherano da noi e, prima della fine del mercato, arriverà un altro rinforzo importante per la retroguardia.”

Liverpool - And86rea | 3a posizione

Liverpool – And86rea | 3a posizione

Presentatore: “In 3a posizione troviamo il Liverpool di mister And86rea. Per lui qualche difficoltà in più rispetto alla scorsa stagione e con gli acquisti di Suarez e di Neymar ci si aspettava di più. Ben 9 punti in meno rispetto alla scorsa stagione e alla fine la società ha deciso di comune accordo con mister Andrea di chiudere il rapporto. Per lui un futuro sempre in Premier al Tottenham… riuscirà a far risorgere una società ambiziosa come gli spurs?”

VOTO: 7

Presentatore: “Mister Andrea bisogna ripartire da zero, cosa è andato storto col Liverpool? Suarez e Neymar erano poco supportati o avversari troppo forti?”

Andrea: “Con il Liverpool in campionato avevamo avversari quasi insuperabili, purtroppo abbiamo fatto un po’ troppo turnover in alcune partite e le nostre avversarie ne hanno approfittato per distanziarci.”

Presentatore: “Mister Andrea l’abbiamo vista scatenata sul mercato, ma ora che ha passato quell’esperienza preferisce l’acquisto di 2 big e poi il nulla o farà una rosa con meno stelle ma più curata ed equilibrata?”

Andrea: “Lo scorso anno avevo preso 2 big per provare a fare il salto di qualità, quest’anno anche volendo non potrei perché la società è al verde ma fortunatamente la rosa è già competitiva.”

Presentatore: “Mister Andrea trova un Tottenham molto modificato, una squadra che ha perso o forse mai trovato la propria identità; cosa vuole promettere ai tifosi?”

Andrea: “L’obiettivo per il primo anno è quello di tornare subito in Europa, per questa prima stagione è il massimo che si può ottenere perché gli avversari sono troppo forti.”

Presentatore: “Mister Andrea la dirigenza come l’ha convinta? Di cosa avete discusso nelle vostre prime riunioni?”

Andrea: “La dirigenza non ha dovuto faticare molto per convincermi, il Tottenham è una delle migliori squadre inglesi, sta attraversando un momento difficile, ma ci sono già ottimi giocatori con i quali ripartire, per questo motivo sono molto contento di ripartire da qui.”

Manchester United - Miroslaw88 | 2a posizione

Manchester United – Miroslaw88 | 2a posizione

Presentatore: “In 2a posizione troviamo il Manchester United di mister Miroslaw. Si può dire che mister Miro sia riuscito a chiudere il gap con il Chelsea e grazie a lui la Premier la prossima stagione potrebbe cambiare volto.. Chiude secondo ma a pari punti con il Chelsea… riuscirà la prossima stagione a strappare il titolo ai blues? D’altronde con gli acquisti di Messi, Kroos e Sule non gli si può chiedere altro.. Riuscirà a togliere lo scettro al Chelsea?”

VOTO: 10

Presentatore: “Mister Miro partiamo dagli ultimi avvenimenti: un filotto di acquisti tra cui la pulce Messi, come pensi che si integreranno con una rosa con già tanti altri campioni? In che posizione utilizzerà l’argentino?”

Miroslaw: “Abbiamo rinforzato la rosa con 3 elementi, cioè uno per reparto, quindi non è una grossa rivoluzione, la pulce vedremo.. può ricoprire diversi ruoli, a seconda degli avversari vedremo il suo utilizzo.”

Presentatore: “Mister Miro tanti i soldi spesi, ma pochi i titoli vinti! Quest’anno si punta a un double o si concentrerà solo su una competizione?”

Miroslaw: “Noi siamo il Manchester United e vogliamo vincere sempre tutto, e con un mix di fortuna e di caparbia possiamo farlo.”

Presentatore: “Mister Miro per quanto riguarda la stagione appena conclusa, quali sono i suoi pensieri sul clamoroso risultato in Premier? Qual è il più grosso rammarico?”

Miroslaw: “Il rammarico è che bastava un punto per gioire.. e la rabbia è per il pareggio con il retrocesso West Ham.. in quella partita abbiamo perso il titolo.”

Presentatore: “Mister Miro infine.. mister Filippo continua a vincere ovunque, pensa che sia un mister così valido o pensa che sia un mix di fortuna e tanti giocatori forti?”

Miroslaw: “La fortuna aiuta gli audaci, Filippo è un grande mister, con una grande squadra, e a volte ha anche un pò di fortuna, ma queste sono tutte le carte che portano al successo, lui è bravo davvero e il suo curriculum parla per sé.”

Chelsea - donfilippo88 | 1a posizione

Chelsea – donfilippo88 | 1a posizione

Presentatore: “In 1a posizione infine il Chelsea di mister Filippo. Faticando più degli altri anni è riuscito a vincere ancora la Premier… ha raggiunto il suo massimo? Può ancora migliorare questo Chelsea? La risposta la darà il campo e noi alla fine della prossima stagione saremo ancora qui a parlarne.”

VOTO: 10

Presentatore: “Mister Filippo = mister insaziabile, 3 finali di champions su 3 di cui 2 vinte, ancora campione in Premier.. Che stimoli ha per la prossima stagione? Qual è l’obiettivo?”

Filippoanello: “Con i miei giocatori voglio essere la storia.. vincere più possibile e lasciare il meno possibile.. vincere può essere facile, ma ripetersi è un’impresa ardua.. il nostro obiettivo è riuscire dove altri non hanno mai osato.. tutto è sempre!”

Presentatore: “Mister Filippo vari cambi di panchina in Premier, ha paura di qualcuno in particolare? Ci dica chi..”

Filippoanello: “Paura mai! Rispetto per tutte le squadre che disputano la Premier, siamo in 20.. partiamo tutti da 0 che vinca il migliore!”

Presentatore: “Mister Filippo la rosa la soddisfa così com’è o vuole ancora provare a prendere un top player per annientare tutti? Le finanze sono ok?”

Filippoanello: “Le finanze sono ottime, anzi grazie ai successi si sta creando un mondo nuovo intorno al Chelsea con infrastrutture e stadio all’avanguardia nel mondo! Obiettivi ce ne sono ma non li svelo.. e comunque sia la squadra potrebbe rimanere anche questa…!”

Presentatore: “Mister Filippo uno sguardo oltre manica! Chi può vincere la Serie A quest’anno? Com’è la sua classifica ideale leggendo rose e mister ad oggi?”

Filippoanello: “Per la Serie A, devo ammettere di simpatizzare per l’Inter anche se credo sarà lotta a 2 con un possibile inserimento del Milan, quindi vedo Juve e Napoli in testa.”

FMRld Studio Live - "Erano promesse... invece erano meteore"

FMRld Studio Live – “Erano promesse… invece erano meteore”

In questa mini rubrica parleremo di quelli che lo scorso anno erano nel top ma che invece sono usciti miseramente per passare nel dimenticatoio…

In Premier League abbiamo un solo mister da menzionare. Si tratta di mister Pozzo. Di lui la scorsa stagione avevamo detto questo:

“In 5a posizione troviamo il Southampton di mister Pozzo. Sinceramente guardando il suo curriculum nessuno si aspettava una stagione cosi fantastica… O ha capito i suoi errori passati o ha avuto una stagione molto fortunata. A lui il compito di smentirci.”

Da quanto vediamo con le nostre previsioni ci abbiamo preso… aveva solo avuto una stagione fortunata…

————————————————————————————————————————————————————————

Ed ora, per le pagelle e le interviste ai protagonisti della Serie A 2016/2017, clicca qui:

FMRld Magazine N. 20 | Le pagelle e le interviste ai protagonisti della Serie A 2016/2017

 

Invece, per gli approfondimenti sulle coppe europee (Champions League ed Europa League) e le interviste ai protagonisti delle finali, clicca qui:

FMRld Magazine N. 22 | Le interviste ai finalisti di Champions League ed Europa League 2016/2017

 

Infine, se vuoi commentare l’articolo o le risposte di qualche manager, clicca qui:

FMRld Magazine N. 20, 21 e 22 | Commenti alle pagelle ed alle interviste sulla stagione 2016/2017