A cura di Defkin78 – Con la partecipazione di: Danyrossoazzurro, Norby, Ciroxs

Presentatore: “Terza parte del nostro appuntamento con questo speciale sulla stagione 2016/2017. Ora è il turno dell’Europa, in particolare ci soffermeremo su Champions League ed Europa League e con i protagonisti delle finali!

Cominciamo proprio con l’Europa League.”

FMRld - Europa League 2016/2017

FMRld – Europa League 2016/2017

La finale di Europa League si è tenuta in Francia allo stadio Parco dei Principi. Si è trattato di una finale tutta italiana e non accadeva dal 1998 quando in quell’occasione si affrontarono Inter e Lazio sempre al Parco dei Principi. Coincidenze?

Tornando alla finale, finisce 3-4 per la Fiorentina di Lex, che vince meritatamente la seconda finale europea consecutiva. Peccato per il Milan, in parte condizionato dall’inferiorità numerica maturata nel corso della partita e da 2 rigori per la squadra viola, probabilmente causati dall’eccessivo nervosismo in campo manifestato dai giocatori, forse poco abituati ai palcoscenici europei.

Presentatore: “Mister Lex, vince l’EL per il secondo anno consecutivo. Stavolta si è trovato di fronte il Milan, finale tutta italiana. La partita è stata davvero molto combattuta; cosa provava in quei momenti mentre era sul campo? Un commento sul Milan?”

Lex: “Il Milan come tutti sanno è la mia squadra del cuore, quindi per me è stato molto difficile giocarci contro. La partita è stata bellissima, giocata da tutte e due le formazioni alla grande, tutte e due meritavano la coppa, ma visto che uno solo può vincerla meglio sia finita a noi.”

Presentatore: “Mister Defkin, niente da fare. Ci è andato a tanto così, ma non è riuscito a sconfiggere il fato, l’Europa League ed il Milan sono ancora una volta destinati a rimanere lontani. Cosa si prova dopo la sconfitta? Inoltre, il modo rocambolesco in cui è avvenuta le lascia l’amaro in bocca? Lex l’ha battuta, un commento sulla Fiorentina?”

Defkin: “Sì, ci siamo andati vicino ma sono ancora convinto che se avessimo giocato 11 contro 11 la partita sarebbe finita in un modo diverso. Purtroppo non so cosa sia capitato ai miei, erano troppo nervosi. A fine partita ho anche rimproverato i miei perché in una finale non si possono regalare cartellini rossi e compromettere l’ultima partita da vincere dopo un cammino intrapreso ad inizio stagione. Dopo la partita mi è rimasto una sensazione di incompletezza.. eravamo sicuri di portarla a casa, forse troppo presuntuosi? Comunque faccio i complimenti al mio collega Lex per la vittoria ma ancora più complimenti perché vincere due Europa League consecutive e riuscire a portare la sua squadra in Champions tramite l’Europa League non è da tutti.”

FMRld - Champions League 2016/2017

FMRld – Champions League 2016/2017

Passiamo alla Champions League. La finale di Champions ha visto affrontarsi Napoli e Chelsea.

Il merito di Ciroxs sicuramente è stato quello di riuscire a portare i partenopei per la prima volta in una finale di Champions, mentre mister Filippo sembra che si sia abbonato alle finali. La partita finisce 0-1 ma è stata tutto sommato una finale a senso unico. Al goal di Oscar al 21′ del primo tempo c’è stata poca cosa.. il Chelsea ha controllato e il Napoli, oltre alle cavalcate di Ghoulam sulla fascia, ha fatto troppo poco per poter insidiare i blues. Una vittoria meritata per mister Filippo.. complimenti.

Presentatore: “Mister Filippo, vince di nuovo la Champions League, dopo un anno di pausa. Finalista delle ultime 3 edizioni di cui due vinte. Quest’anno si è trovato di fronte il Napoli di Ciroxs. Cosa si prova ad essere così vincente? Crede di poterci riuscire ancora? In relazione al Napoli, un commento sugli avversari?”

Filippoanello: “Vincere la Champions League è un sogno che si avvera ed è semplicemente fantastico! Vincerla 2 volte e andare 3 volte in finale di seguito avvalora il lavoro svolto dalla squadra, da me, da tutto il club e dai tifosi sempre presenti. Tra l’altro una settimana prima della finale di Champions mi son visto con Roman Abramovich confessandomi di volermi al Chelsea come manager a vita e con qualunque ruolo io volessi.. questo a conferma della stima reciproca che ci lega.. In ricordo della finale di Champions passata devo ammettere anche che mi aspettavo molto di più dal Napoli dal punto di visto offensivo specie vedendo i risultati rotondi prima della stessa finale.. c’è stato molto rispetto, siamo stati umili e lavorato tanto e bene fino alla conquista.. su mister Ciro tanta simpatia come persona prima che come collega, sta facendo anche lui un gran lavoro a Napoli e quest’anno ancor di più penso saranno affamati ed affiatati…faranno bene… volevo chiudere anche ringraziando ancora una volta tutte le persone che lavorano nel club e per il club… GRAZIE e FORZA CHELSEA!!!!”

Presentatore: “Mister Ciroxs, mancavano 90 minuti per entrare nella storia, nemmeno Maradona ci era riuscito. Eppure la sua squadra non sembrava il Napoli delle meraviglie ammirate nei turni precedenti. Demerito suo? Cosa non ha funzionato? Il Chelsea si conferma la squadra da battere, un commento sugli avversari?”

Ciroxs: “Indubbiamente ci sono stati errori commessi in fase di impostazione di gara. Non hanno funzionato alcuni dei nostri automatismi, il Chelsea ha saputo ostacolarci in maniera cinica ed efficace. L’errore di Kovacic sul gol è solamente un episodio, il ragazzo se ne è scusato con tutti, ma non è stata colpa sua. Dovevamo reagire e non siamo riusciti a farlo. E’ un peccato perdere in questo modo, una volta arrivati così lontani. In parte siamo comunque entrati nella storia, ma proveremo a ripeterci l’anno prossimo, ci serve una maggiore mentalità europea. Sul Chelsea, nulla da eccepire. Ci hanno reso la vita difficile, ottimo gioco, ottima difesa. Non siamo riusciti ad esprimere il nostro potenziale. Davvero un’ottima squadra guidata in maniera egregia da mister filippo. Secondo me, saranno ancora loro quelli da battere nella prossima stagione.”

————————————————————————————————————————————————————————

Per le pagelle e le interviste ai protagonisti della Serie A 2016/2017, clicca qui:

FMRld Magazine N. 20 | Le pagelle e le interviste ai protagonisti della Serie A 2016/2017

 

Invece, per le pagelle e le interviste ai protagonisti della Premier League 2016/2017, clicca qui:

FMRld Magazine N. 21 | Le pagelle e le interviste ai protagonisti della Premier League 2016/2017

 

Infine, se vuoi commentare l’articolo o le risposte di qualche manager, clicca qui:

FMRld Magazine N. 20, 21 e 22 | Commenti alle pagelle ed alle interviste sulla stagione 2016/2017