La sesta giornata della Bundesliga 2015/2016 resterà nella storia per quanto successo all’Allianz Arena. Dopo il primo tempo il Bayern si trova sotto di una rete contro il Wolfsburg, ma in meno di 9 minuti Lewandowsky ribalta la situazione: 5 reti in appunto poco più di 500 secondi consegnano l’attaccante polacco alla storia del calcio. Mai nessuno difatti era riuscito in tale impresa fino ad ora e la faccia di Guardiola alla quinta segnatura è tutta un programma…

screenshot_202

Grazie a questa vittoria il Bayern resta a punteggio pieno e stacca il Dortmund, fermato sull’1-1 ad Hoffenheim. Prima vittoria per il MGB, orfana del dimissionario Favre: 4 gol in 22 minuti all’Augsburg mettono, forse, la parola fine alla crisi.

Sorprende l’Amburgo, in zona Europa dopo la vittoria esterna sul campo dell’Ingolstadt (Gregorisch a segno), e anche il Darmstadt non scherza grazie al successo contro il Werder Brema.

Sul fondo con un solo punto rimane l’Hannover, sconfitto in casa 3-1 dallo Stoccarda.