A cura di Defkin78

Eccoci qui al nostro nuovo numero, il quarto della rubrica “Man of the Week” per la precisione!

Prima di cominciare l’intervista, vi ricordiamo che potete inviarci le vostre domande. Basta cliccare QUI e compilare il form, niente di più semplice… oppure direttamente qui sotto. Vuoi chiedere qualcosa ad un manager in particolare di FMRld? Scrivi la tua domanda e ci assicureremo che il manager la riceva e ci dia una risposta!

Quest’oggi abbiamo un ospite che sta facendo grandi cose in Inghilterra alla guida dell’Everton.

Il “Man of the Week” è il mister dell’Everton, danyrossoazzurro.

Man of the week

Man of the week

Prima di tutto buongiorno mister Dany…

Buongiorno… a tutti!!!

Prima di iniziare ha da dirci qualche cosa?

Sia chiaro… oggi mi trovo qui a parlare con voi giornalisti non certo per farvi un favore, sia chiaro, ma solo per i miei tifosi e la gente che ci segue perché hanno bisogno di spiegazioni.

Partiamo con la prima su…

Bene… partiamo.

Mister Dany, da inizio stagione avete sempre dichiarato di poter lottare per la qualificazione alla Champions ma sembra invece che il suo Everton sia in caduta libera e che stia avendo un periodo di flessione. Cosa ha da dirci in merito?

Caduta libera?!?!? Periodo di flessione!?!?!? (ndr. ride) Ma dico, la guardate la classifica… siamo a quattro punti dalla zona Champions e in piena lotta!!! Anzi al di sopra delle aspettative, visto che la mia società mi chiede solo una qualificazione alla zona Europa League. (ndr. ride ancora)

In Europa League avete passato brillantemente il girone a pari punti con il Sassuolo ed anche la prima fase ad eliminazione. Dove volete arrivare?

Naturalmente vogliamo andare più lontano possibile certo. Ma ho detto ai miei di pensare all’imminente futuro, cioè alla partita con il Saint Etienne. Come dicono in Spagna “partido a partido”.

Pare che voi siate molto legati a giocatori di origine belga… e dopo esservi sbarazzati troppo prematuramente di Lukaku adesso state puntando sul giovane Origi. Tornando indietro con il tempo, cedereste ancora Lukaku?

Lukaku… (ndr. ride) lasciamo perdere!!! Quando sono arrivato per la prima volta all’Everton, il ragazzo voleva andare via così come Mirallas. In orbita c’erano parecchie big che facevano la corte ai miei ragazzi e allora ho deciso di darli via. Peccato perché con loro, Origi e Zapata, che è sempre stato il mio pupillo da sempre, e il piccolo Hazard magari già stavamo in Champions. Ma va bene così, cresciamo poco a poco!!!

Tornando ad Origi… quanto vi sta sorprendendo il ragazzo?

Per Origi parlano i 12 goal fatti e pensate che ha giocato poco nel ruolo naturale di punta. Cresce a vista d’occhio e nei prossimi anni sarà devastante.

Faccio una domanda di rito che ho fatto a tutti. Cosa pensa della Serie A di quest’anno? Chi la sta stupendo? Chi la sta deludendo? E su chi punta lei o su chi spera?

La Serie A rispetto a qualche anno addietro sta crescendo molto. Prima ci stava solo la Juventus del mister Geo, oggi invece lassù lottano in quattro per lo scudetto e al momento il Milan la fa da padrone, ma ci sarà il ritorno del Napoli, della juve e poi della Roma che nel già citato mister ex bianconero avrà un punto di forza. Comunque non mi piace parlare di chi potrà deludere o no, non mi sembra giusto verso i miei colleghi. Posso solo dire che mi piace il modo in cui allena mister Luigo. Ho ammirato sempre come ha fatto giocare il suo Cagliari, anche se finora ha raccolto poco, ma non per colpa sua eh, parliamoci chiaro. Alcune volte siamo ostacolati da società e presidenti che capiscono poco di calcio… e il sottoscritto ne sa qualcosa. (ndr. ride)

Ma ci dica mister Dany, la Premier! Con l’addio di Filippo questo Chelsea con il nuovo allenatore ha perso la prima posizione che durava dai tempi del vecchio mister… è la volta buona per il Man Utd o crede che il Chelsea possa spuntarla ancora?

Mi dispiace per il mio amico Filippo, ha fatto grandi cose, ma ha scelto di fermarsi e va bene cosi.
Nooooo… non ci sarà nessun ritorno da parte del Chelsea. Lo scudetto sarà dei diavoli rossi.

Infine per lei abbiamo ben due domande dai nostri lettori.
Norby19 le chiede: “Ma il sogno dell’Everton, che fine ha fatto? Si è tramutato in incubo?!?!”

(ndr. ride calorosamente) I soliti detrattori del cazzo… l’incubo ce l’ha chi rosica, noi continuiamo con il nostro sogno!!!!

Geofri, invece, le chiede: “Dicono di lei che sia il nuovo Guidolin. Il suo nome viene accostato a tutte le grandi squadre, ma nessuno se lo piglia. Ha forse paura di confrontarsi ai massimi livelli, oppure forse si rendono conto che le capacità non sono sufficienti?”

Beh, magari forse potreste accostare Guidolin a me!!! Quello che ad oggi ho fatto io il signor Guidolin l’ha fatto in 15 anni. E poi ricordo a qualcuno, corto di memoria, che ho rifiutato compagini come Inter, Roma e ultimamente Arsenal e City (e in quest’ultima tanti hanno fallito miseramente).
Io sono padrone della mia carriera.
Ora scusatemi, ma i miei ragazzi mi aspettano al campo. Arrivederci.