Oggi presentiamo un modulo che negli ultimi anni sempre più allenatori in Italia hanno utilizzato, per ultimo forse Mazzarri con l’Inter, ma ricordiamo anche Guidolin all’Udinese oppure la Juventus di Conte. Abbiamo provato a replicare il 3-6-1 su FM. I numeri, quando si parla di moduli, sono sempre relativi. In attacco, infatti, questo schema diventa una sorta di 3-2-5 con gli esterni che si alzano moltissimo ed il TC che si inserisce. Anche i due CC si inseriscono spesso in area di rigore. In difesa, invece, abbiamo un pressing super-offensivo dei 4 uomini del pacchetto avanzato che mette subito in difficoltà gli avversari, mentre dietro i 3 difensori ed i 3 centrocampisti formano una sorta di box che copre benissimo la zona centrale, ma lascia qualcosina sulle fasce.

Ma procediamo con calma.

Modulo base

Lo schieramento, al primo impatto, è più simile ad un 3-3-3-1. Abbiamo tre difensori in linea, un diamante stretto a centrocampo, due ali alte ed una punta centrale.

Lecce - Tattica

Lecce – Tattica

Andiamo a vedere nel dettaglio pro e contro di questo modulo e di quali giocatori abbiamo bisogno.

PRO

+ Copertura centrale
+ Densità
+ Possesso palla

CONTRO

– Vulnerabile contro esterni forti

Pacchetto arretrato

Tre centrali di difesa più un regista arretrato in grado di far partire l’azione da dietro. Questo giocatore svolge anche compiti difensivi in quanto resta molto vicino ai tre dietro, fa quasi il quarto difensore aggiunto in fase di non possesso, molto utile come ulteriore schermo protettivo e per iniziare l’azione palla al piede in quanto raramente viene marcato a uomo o pressato in posizione così bassa.
Il centrale di difesa è impostato su Coprire, i due di parte su Difendere ed in fase di possesso palla li vedrete quasi in posizione di terzini, molto larghi. Nessuna impostazione personale tranne “Passaggi più corti” per iniziare l’azione da dietro. Le qualità principali sono le classiche, buona marcatura, colpo di testa, contrasti…

Il rombo di centrocampo

Abbiamo un mix di rottura e quantità. Con 4 giocatori in mezzo al campo possiamo sbizzarrirci e variare le impostazioni in base all’avversario. Il canovaccio di partenza vede un Rubapalloni affianco al CC di quantità, con il Finto 10 in posizione di Trequartista.. Il possesso palla supera spesso il 55% (sono arrivato, in alcune partite, anche al 65%), con fitte reti di passaggi e giocate di prima…se le partite si vincono a centrocampo, con questo schieramento raramente vi vedrete sopraffatti dall’avversario.
Le qualità da ricercare nei giocatori sono ovviamente note, un Rubapalloni deve avere buoni contrasti e resistenza, i CC di quantità oltre ad avere caratteristiche di “rottura” richiedono una buona capacità di inserirsi palla al piede e di prendere le decisioni giuste al momento giusto.

Lecce - Movimenti giocatori

Lecce – Movimenti giocatori

Il tridente offensivo

Diciamo che davanti si gioca a 3+1, poiché il TC è più spesso un attaccante aggiunto. Partiamo di base con un Attaccante di raccordo impostato su “Sostenere”. Questo non vuol dire che non attaccherà la profondità, lo farà semplicemente al momento giusto e non sempre e comunque. In questo modo lascia anche spazio alla Seconda punta con degli inserimenti molto efficaci…in media arriva al tiro almeno 3 volte a partita. L’altro esterno è un Ala che darà ampiezza alla manovra e metterà cross per i 3 davanti.

Screenshot in fase di gioco

Situazione 1 – Possesso palla

Qui possiamo vedere come il rombo di centrocampo crei superiorità numerica. In situazione di 4 vs 3 la palla verrà girata al 10 e successivamente al 6 che gode di ampia libertà.

Lecce - Possesso palla

Lecce – Possesso palla

Situazione 2 – Fase difensiva

In questa mini-serie di screenshot possiamo vedere quanta densità si riesce a creare con questo modulo. Anche i due interni di CC aiutano in fase difensiva, creando un box di 3 +3 giocatori che costringe gli avversari ad andare sulle fasce.

Lecce - Fase difensiva

Lecce – Fase difensiva

Come possiamo vedere, lasciamo molto spazio sul lato debole e troviamo spesso dei giocatori avversari completamente smarcati, ma è quello che vogliamo.

Lecce - Fase difensiva 2

Lecce – Fase difensiva 2

Infatti, il tempo di giocata dell’avversario non è immediato e ci consente di avere quei 3-4 secondi per scalare verso la zona scoperta e riposizionarci al meglio.

Lecce - Fase difensiva 3

Lecce – Fase difensiva 3

Situazione 3 – Fase offensiva

Vediamo in questa immagine come ci comportiamo contro un avversario che gioca a 3 dietro. Come vedete, la mia superiorità a centrocampo non permette ad uno dei due CC avversari di proteggere la linea difensiva…mi ritrovo quindi in una situazione di 2 vs 2 con il TC che viene a prendersi il pallone per poi smistarlo o a sinistra, dove il mio esterno è completamente libero, oppure in profondità per la punta centrale. In generale, potete notare che ci ritroviamo in situazione di 1 vs 1 praticamente su tutto il fronte di attacco.

Lecce - Fase offensiva

Lecce – Fase offensiva

Risultati sul campo

Lecce - Risultati 1

Lecce – Risultati 1

Lecce - Risultati 2

Lecce – Risultati 2

Miglior attacco, miglior difesa e calcio champagne…provatela anche voi! Aspettiamo i vostri giudizi!

https://www.mediafire.com/?naorqe18229s884