by Bophonet

[Guida FM19] Focus Gegenpressing

Ciao Ragazzi, mentre sviluppavo la tattica di Jürgen Klopp, la difficoltà maggiore riscontrata era proprio quella di replicare in maniera adeguata il pressing applicato dal Liverpool su FM19.

In rete vi sono molte guide e tattiche sull’argomento. Chiaramente non reputandomi onnisciente ho cercato di reperire informazioni che se applicate in game, potessero rendere al meglio.

Il concetto di gegenpressing è noto un pò a tutti gli appassionati di calcio, in questa guida ho cercato di avere un approccio differente dal solito. Chiamando in causa non solo l’aspetto puramente tattico ma anche quello gestionale della rosa a disposizione.

La guida sarà propedeutica per utilizzare al meglio la tattica di Jürgen Klopp ma penso avrà anche un impatto, più in generale, su chi vuole sviluppare una tattica improntata sul gegenpressing.

DEFINIZIONE DI GEGENPRESSING

Il gegenpressing, tradotto in inglese come “counterpressing” ed in italiano anche come “riaggressione”, è il pressing immediatamente successivo alla perdita del possesso. Ed è bene sottolineare da subito in cosa si differenzia dal pressing puro, con cui spesso viene frainteso: non si tratta di pressare un attacco organizzato dell’avversario, ma di pressare un attacco in transizione, un contropiede (gegen in tedesco significa “contro”).

Questa definizione è tratta dall’articolo de “L’ULTIMO UOMO“, “Dizionario tattico: gegenpressing“.

Prendendo visione di questo articolo, avrete l’opportunità di comprendere meglio le varie nozioni per lo sviluppo corretto del gegenpressing.

REPLICARE IL GEGENPRESSING SU FM19

Come detto nella prefazione, illustrerò vari aspetti che messi insieme favoriscono lo sviluppo del gegenpressing in game.

  • Scelta del modulo
  • Scelta dello staff tecnico
  • Gestione della rosa
  • Mercato selettivo

Queste saranno le quattro macroaree che andremo ad analizzare.

Scelta del modulo

Teoricamente il gegenpressing lo si può attuare con ogni modulo, non è tanto la disposizione quanto l’atteggiamento dei giocatori a favorire questo tipo di gioco.

Detto questo se ci rifacciamo ai moduli utilizzati dai vari specialisti del genere, possiamo elencare le seguenti disposizioni tattiche.

moduli

4-2-3-1/4-1-2-3/4-4-2/4-3-1-2/5-3-1-2

Questi sono dei moduli base, chiaramente sia per la difesa a 3 che per la difesa a 4 vi sono innumerevoli variazioni tattiche. Ad esempio il 5-3-1-2 potrebbe attestarsi come un 5-3-2-1 oppure il 4-4-2 flat potrebbe diventare un 4-2-2-2 in stile RB Leipzig.

La differenza sostanziale sta però nel numero degli attaccanti.

In caso di attacco a 2 solitamente gli attaccanti vanno a pressare i difensori centrali. Nel caso di difesa a 3 si pressa quelli laterali lasciando il centrale senza sbocchi per il disimpegno.

In caso invece di attacco ad una punta, l’attaccante pressa un difensore centrale mentre è la mezz’ala o il trequartista nel caso di 4-2-3-1 a prendere il secondo centrale.

In ambedue i casi sono le ali e i terzini a dover lateralmente pressare gli avversari che gli si pongono davanti. Detta così sembra semplicistica come cosa, difatti questo è solo uno dei modelli iniziali di pressing offensivo.

Si potrebbe anche pensare di pressare in massa verso la zona della palla sperando che con una maggiore pressione, gli avversari non abbiano il tempo di ragionare in disimpegno.

Klopps-raumorientiertes-Gegenpressing

Fonte: Spielverlagerung.de

Tutte queste metodologie hanno un unico comun denominatore ovvero riconquistare palla in zona offensiva per poter contrattaccare immediatamente. Inoltre la riaggressione delle seconde palle è fondamentale in questo senso.

Istruzioni necessarie in game

In FM vi sono delle istruzioni base che aiutano lo sviluppo del gegenpressing in gara.

istruzioni

In possesso:

  • Giocate la palla negli spazi

In transizione:

  • Contropiede
  • Fare pressing a tutto campo

Non in possesso:

  • Linea di pressing – alta/molto alta
  • Linea della difesa – alta/molto alta
  • Fate il fuorigioco
  • Intensità pressing – più pressing/pressing estremo
  • *Marcate più stretti
  • *Fate contrasti aggressivi

*Marcate più stretti se volete un pressing di massa sulla zona della palla

*Fate contrasti aggressivi è utile perchè aiuta il recupero veloce nell’uno contro uno ma si rischia interventi pericolosi

A livello individuale i giocatori possono variare la loro aggressività in base al ruolo assegnatogli oppure semplicemente flaggando su più pressing e marcatura stretta. Chiaramente più la mentalità è alta e più i valori impostati sia di squadra che individuali si alzeranno.

SCELTA DELLO STAFF TECNICO

Nella tattica “el juego de posicion” avevo accennato al fatto di dare maggiore attenzione allo staff tecnico che si andava a comporre, perchè spesso poteva risultare utile nell’apprendimento da parte della squadra.

In questa guida andrò ad approfondire proprio questo aspetto!

filosofia

Lo screen indica le varie caratteristiche di Klopp quindi se uno vuole riproporre un certo tipo di calcio in qualche modo si deve attenere a certi dogmi anche nel resto del suo staff tecnico.

Dato che difficilmente si riesce a reperire staffer con tutte queste caratteristiche vi indicherò quali sono quelle indispensabili al gegenpressing:

  • Formazione preferita/importante per aiutare la squadra nell’apprendere più velocemente un modulo
  • Tipo di allenamento/qui è utile diversificare tra difensivo, tattico, attacco, psicologia…
  • Mentalità di gioco/attacco o audace è utile ma non indispensabile
  • Più pressing/l’unica voce davvero indispensabile

In un roster ideale possiamo elencare i seguenti staffer:

  • Un allenatore in seconda/meglio se tattico
  • Due-tre allenatori portieri
  • Tre – quattro preparatori atletici
  • Almeno tre collaboratori tecnici

Chiaramente se allenate piccole squadre sarà difficile raggiungere questo numero però col tempo sarà possibile.

GESTIONE DELLA ROSA

La gestione della rosa è un altro aspetto spesso sottovalutato ma se si vuole ricreare al meglio uno stile di gioco, questo, non può esistere se non c’è coesione nella rosa.

dinamiche

Come potete vedere in screen questo è lo stato iniziale delle dinamiche di squadra nel Liverpool. Ogni gruppo sociale si differenzia per permanenza, nazionalità, lingua e spesso anche per doti caratteriali.

Per attuare una filosofia di gioco al meglio i giocatori si devono conoscere e il nostro obiettivo è quello di avere un solo gruppo sociale o al massimo due nell’arco di una stagione.

In questo senso i miei consigli per accelerare questo aspetto sono i seguenti:

  • Evitare di avere rose troppo lunghe dove il malcontento può dilagare
  • Mantenere i leader della squadra in rosa almeno per la prima stagione
  • Evitare di fare molti acquisti, soprattutto a stagione in corso
  • Favorire l’acquisto di giocatori che parlino la stessa lingua
  • Se è possibile favorire l’acquisto di giocatori autoctoni
  • Sfruttare l’inserimento dei giovani dal vivaio
  • Un giocatore scontento mina il gruppo, trovate una soluzione interna o cedetelo

Avere un gruppo unito favorirà lo sviluppo del gioco e quindi i giocatori saranno portati a giocare come un unico blocco.

Le connessioni nel modulo

Le connessioni tra ruoli è un altro aspetto molto importante perchè fa crescere l’intesa fra i giocatori quando si trovano nella posizione di fare una scelta in campo. Che sia un movimento o un passaggio questo spesso può risultare decisivo nel contesto di gara.

connessioni.png

Il mio consiglio è quello di scegliere fin da subito un 11 titolare da far progredire nel tempo. L’intento è quello appunto di creare delle connessioni fra i giocatori. Solitamente anche per le riserve utilizzo lo stesso metodo, formo un 11 di riserva che ricopra le stesse posizioni dell’11 titolare, di modo che in caso di turnover pesante (magari in coppa) si possa avere la medesima coesione anche nelle riserve.

Le connessioni funzionano a due a tre o anche a quattro in caso di centrocampo a rombo, sembra un aspetto di poco conto ma fidatevi che è molto importante.

MERCATO SELETTIVO NEL GEGENPRESSING

Il gegenpressing è nato in Olanda ma è stato perfezionato in Germania e proprio lì si trovano i giocatori con determinate caratteristiche che favoriscono questo stile di gioco.

Quindi quando andrete ad acquistare un giocatore dovrete fare maggiore attenzione nella scelta dello stesso in base ad alcune skills:

  • Portieri: portieri libero con buona tecnica di passaggio e di lancio
  • Terzini: contrasti/marcatura/aggressività/gioco squadra/impegno/accelerazione/velocità/resistenza
  • Difensori centrali: colpi di testa/contrasti/marcatura/aggressività/posizione
  • Centrocampisti: contrasti/passaggi/aggressività/gioco squadra/impegno/senza palla/resistenza
  • Ali e attaccanti: dribbling/finalizzazione/aggressività/decisione/gioco squadra/accelerazione/velocità/resistenza

Queste skills in particolare dovrebbero essere sempre +10, chiaramente ci vorrà del tempo se si vorrà assemblare una squadra simile se la rosa di base ne è sprovvista.

Non è un obbligo ma sappiate che scegliendo tenendo presente questi dati vi aiuterà enormemente a far girare la tattica al meglio.

Per concludere vi elencherò i ruoli che meglio si adattano ad una filosofia improntata sul gegenpressing:

  • Portiere libero
  • Difensore senza fronzoli
  • Terzino fluidificante
  • Mediano incontrista
  • Incontrista
  • Centrocampista di quantità
  • Regista mobile
  • Ala che pressa
  • Punta che pressa

Si conclude qui il focus sul gegenpressing mi auguro di essere stato il più convincente possibile, se seguirete questi consigli sono sicuro che avrete modo anche voi di sviluppare al meglio tattiche simili.

Articolo originale qui: https://fmbophonet.wordpress.com/2019/06/05/guida-fm19-focus-gegenpressing/