Lista tag utenti

Pagina 1 di 10 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 99

Discussione: [FM19] La terza è quella buona?

  1. #1
    Titolare L'avatar di Lionheart
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,349
    Menzionato
    97 Post
    Taggato
    0 Thread

    [FM19] La terza è quella buona?

    Ed eccomi qui, nel tentativo di mantenere il buon proposito di tornare a scrivere delle mie stagioni con FM19!

    Delle due carriere precedenti avevo già documentato qualcosa nel thread delle mini storie ma in entrambi i casi avevo finito per abbandonare gli aggiornamenti prima ancora del save. Cesena e poi Sunderland sono stati i miei pricipali campi d'allenamento con questa versione anche se, a dirla tutta, poveri di soddisfazioni se non qualche buona promozione e una Nation League da CT dell'Italia.

    Con la oggettiva consapevolezza che vincere trofei è roba d'altri, ho così dato il via a quella che è tutt'ora la mia terza "nuova partenza": una scelta che definirei quasi romantica, in una città che, seppur non annoverata sulle guide turistiche al pari della vituperata e confinante Pisa, mi ha sempre affascinato e che ho sempre sentito simile e più vicina a me, aldilà di quei 100 km scarsi di superstrada che la dividono da Firenze... parlo ovviamente di Livorno, della sua terrazza sul mare come dei suoi fossi, della sua gente modesta ma orgogliosa, ironica al limite del dissacrante e appassionata di natura. Appassionata anche della propria squadra di calcio, che oggi sta vivendo probabilmente uno dei momenti più bassi della sua storia. Nell'estate del 2018, invece, l'AS Livorno Calcio, seppur già con tutti i suoi problemi societari ed economici che da lì a pochi anni l'avrebbe fatta precipitare nei peggiori campi della provincia Toscana, è appena risalita in serie B. La squadra di base annovera tra le sue fila diversi prestiti e qualche volto già noto anche a palcoscenici più prestigiosi. Non si tarda molto a constatare una età media generale piuttosto avanzata ma ciò che più mi ha scaldato il cuore è stato riconoscere un diffuso e familiare accento toscano appena varcata la soglia dello spogliatoio! E' stato piacevole scoprire che il capitano di lungo corso Andrea Luci è nato nella vicinissima Piombino e che anche altri senatori del gruppo, come Luca Mazzoni e Lorenzo Gonnelli, nati e cresciuti a Livorno, indossano questa maglia praticamente da una vita. Così ho continuato ad informarmi sulle origini dei ragazzi a mia disposizione: c'era Andrea Gasbarro, pisano (ahimé!) di nascita ma prodotto del vivaio labronico, il pistoiese Francesco Valiani, Dario Dainelli da Pontedera, Nicolò Fazzi che è originario invece della provincia di Lucca, il fiorentino Gabriele Gori... e poi lui, il più talentuoso e “famoso” della rosa per distacco: Alessandro "Alino" Diamanti da Prato.
    Insomma, prima ancora di poter solo pensare a quale filosofia di gestione o strategia di mercato adottare, quel gruppo lo aveva già fatto per me! Va da sé che le scarse risorse economiche del club, sommate al rapido sopraggiungere dell'età da ritiro di alcuni dei sopracitati (quelli non evidenziati), non potevano realisticamente permettermi di puntare ai solo calciatori nati in regione. Ma anche adesso che sto per dare il via alla mia quarta stagione su questa panchina, le mie attenzioni sono rivolte a crescere una squadra che resti il più possibile legata al suo territorio, composta prevalentemente da ragazzi italiani e lasciando spazio solo a piccoli gruppi di stranieri che però almeno condividano con Livorno il suo profondo amore per il mare! Anche perché, lo vedreste bene voi uno svizzero scendere dalle Alpi per prendere il sole sugli scogli di Calafuria?! O un americano del Wyoming – se qualcuno ha visto Ovosodo di Paolo Virzì capirà la piccola citazione! - a tavola difronte ad un tegame di Cacciucco?! No, non è pensabile!
    Così, col tempo, al difensore croato Luka Bogdan ho affiancato due connazionali, l'esterno sinistro Marko Pajac e il portiere Adrian Semper; mentre al brasiliano Paulinho - ormai anche lui attaccante in pensione, cresciuto calcisticamente a Livorno e ingaggiato dai parametri 0 nella mia primissima incursione di mercato - sono succeduti l'ex Cagliari Joao Pedro, Marlon, fresco fresco di prestito con diritto di riscatto dal Sassuolo e un paio di ragazzini scovati nelle nazionali under verdeoro. Dopo più di un tentennamento, è recentissima la scelta di aprire i cancelli del Picchi anche all'irlandese Michael Duffy, ala destra prelevata dagli scozzesi dell'Aberdeen, e al suo giovane compaesano Darren Connor, un regen, come i baby brasiliani, da svezzare a forza di un ponce dopo l'altro!
    Ultima modifica di Lionheart; 30-03-2023 alle 18:01

  2. #2
    Titolare L'avatar di Lionheart
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,349
    Menzionato
    97 Post
    Taggato
    0 Thread

    Insomma, un buon modo di complicarsi quelle poche ore "libere" a settimana ma - fin qui almeno! - con il crescente conforto dei risultati: promossi in serie A il primo anno, salvi non senza affanni nel secondo campionato e tranquillamente dodicesimi nell'ultimo in cui abbiamo totalizzato 55 punti.

    La fascia da capitano, dopo l'addio al calcio di Luci, è passata sul braccio di un altro livornese: Francesco Bardi, riportato all'Ardenza già la scorsa stagione come erede di Mazzoni. Il suo secondo da quest'anno sarà il 23enne croato Semper mentre Luca Crosta, che non sono riuscito a regalare a nessuno, dovrà accontentarsi di passare il suo ultimo anno di contratto nel ruolo di terzo portiere.



    La difesa è piuttosto collaudata e vede tra i titolari ancora Bogdan insieme ai compagni di reparto Arturo Calabresi e Antony Angileri. Le discrete alternative saranno Marlon, come già detto in prestito, Lorenzo Ariaudo e il fedele Gonnelli.



    Sulle fasce la scorsa stagione Pajac e Giovanni Di Lorenzo erano praticamente inamovibili. In questa ho preso prima Federico Dimarco (parametro 0 in scadenza con l'Inter) e poi l'irlandese Duffy. Fazzi, in grado di giocare - male a dire il vero - su entrambi i lati del campo, è rimasto ancora come jolly e soprattutto come mascotte del gruppo!



    In mezzo al campo ho l'imbarazzo della scelta: da Matteo Viviani a Sandro Tonali - che questa estate ha rifiutato la possibilità di trasferirsi in Premier col Bornemouth come uno Zaniolo qualsiasi! - da Alessandro Murgia (prestito dalla Lazio) a Niccolò Zanellato, passando per il buon Davide Agazzi, con me dall'inizio.



    I trequartisti nel modulo abituale sono due, di partenza Gianluca Gaetano e il neo arrivato Riccardo Orsolini che dovrà probabilmente adattarsi a giocare più in mezzo al campo rispetto al suo ruolo abituale. Per ogni evenienza c'è sempre l'usato sicuro per tutte le stagioni, Joao Pedro, e i più giovani Nicolò Fagioli e Samuele Mulattieri (in prestito dall'Inter)



    Il compito del bomber spetta di diritto a Simone Palombi, autore di 19 gol nella scorsa serie A con noi. Ma quest'anno dovrà guardarsi le spalle anche da Cosimo Marco Da Graca e dal solito Gori che la Fiorentina ci presta gratuitamente ogni anno. Ancora non ho capito perchè!

    Ultima modifica di Lionheart; 29-03-2023 alle 19:02

  3. #3
    Titolare L'avatar di Lionheart
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,349
    Menzionato
    97 Post
    Taggato
    0 Thread

    E' appena trascorso il mese di Agosto.
    Archiviato il calciomercato, chiudiamo il ciclo di amichevoli con una poco incoraggiante sconfitta sul campo del Lecce ad una sola settimana dalla prima gara ufficiale. Si tratta del nostro ingresso in coppa Italia dove peschiamo il Venezia, altro club di B proprio come i giallorossi salentini: ce la caviamo con un risicato 1-0 grazie a Da Graca che bagna con un gol a metà ripresa il suo esordio in maglia amaranto.
    Stesso risultato all'esordio in campionato contro il neo promosso Frosinone contro cui basta un rigore di Joao Pedro. Contro i ciociari chiudiamo la gara in 10 per l'infortunio di Duffy che ne avrà per qualche settimana. In infermeria ci finiscono anche Orsolini, Fagioli e Palombi...
    Alla seconda giornata andiamo a Roma con qualche acciacco di troppo ma strappiamo comunque un prezioso 0-0, mentre alla terza battiamo il Sassuolo al Picchi con un pirotecnico 3-2. In gol ancora l'ex attaccante del Palermo, Gianluca Gaetano e Di Lorenzo.


  4. #4
    Fondamentale per la squadra L'avatar di matters
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Pescara Town/Caput Mundi/UK/Altri Posti Random
    Messaggi
    4,802
    Menzionato
    250 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    AS Roma/Pescara/Boca Jrs.
    Gamer IDs

    PSN ID: matters77 Steam ID: matters77
    A furore Normannorum libera nos Domine! (CKII AAR)

    Roberto d'Altavilla detto il Guiscardo, Duca di Puglia e Calabria. CKII's AAR

    #JeSuisFibonacci

    I once said Gazza's IQ was less than his shirt number and he asked me: "What's an IQ?"


  5. #5
    Titolare L'avatar di Lionheart
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,349
    Menzionato
    97 Post
    Taggato
    0 Thread

    Citazione Originariamente Scritto da matters Visualizza Messaggio




    Inviato dal mio Pixel 4a utilizzando Tapatalk

  6. #6
    Fondamentale per la squadra L'avatar di matters
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Pescara Town/Caput Mundi/UK/Altri Posti Random
    Messaggi
    4,802
    Menzionato
    250 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    AS Roma/Pescara/Boca Jrs.
    Gamer IDs

    PSN ID: matters77 Steam ID: matters77
    Citazione Originariamente Scritto da Lionheart Visualizza Messaggio




    Inviato dal mio Pixel 4a utilizzando Tapatalk
    A furore Normannorum libera nos Domine! (CKII AAR)

    Roberto d'Altavilla detto il Guiscardo, Duca di Puglia e Calabria. CKII's AAR

    #JeSuisFibonacci

    I once said Gazza's IQ was less than his shirt number and he asked me: "What's an IQ?"


  7. #7
    Titolare L'avatar di Lionheart
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,349
    Menzionato
    97 Post
    Taggato
    0 Thread

    Con Agosto e l'estate se ne va da Livorno anche la stagione del caldo eccessivo, delle code interminabili agli imbarchi dei traghetti e dei turisti dondolanti su e giù per la scacchiera della terrazza Mascagni.

    Il nostro campionato, terminata la sosta per le nazionali, riparte dalla trasferta di Cagliari. Nelle precedenti sfide contro la squadra di Maran - e più in generale contro chi schiera un centrocampo molto folto – siamo andati spesso in difficoltà e per l'occasione scelgo di rinunciare ad un trequartista in cambio di un mediano. L'idea paga, partiamo forte e Di Lorenzo si traveste ancora da attaccante portandoci in vantaggio dopo poco più di 20 minuti di gara. A neanche metà ripresa poi i sardi - fin li mai realmente pericolosi dalle parti di Bardi - restano in inferiorità numerica per il doppio giallo del loro centrocampista spagnolo Ruben Perez, rendendoci ancora più semplice gestire il vantaggio fino al termine. Ma la fortuna è una ruota che gira in fretta.... e 7 giorni dopo, all'Olimpico contro Lazio, in una delle gare del campionato più sentite dalla tifoseria, incappiamo nella prima sconfitta stagionale. Decisivi sono i gol del belga Batshuayi e il brutto infortunio di Angileri a sostituzioni terminate che ci lascia 10 contro 11 con ancora un quarto d'ora da giocare. Il report medico a fine gara parlerà di distorsione ai legamenti del ginocchio ma quello del nostro difensore (che ne avrà per un mesetto) non sarà l'unico stop forzato di Settembre. A breve distanza lo seguiranno Tonali, Gaetano, Murgia e soprattutto Duffy che, schierato con la U20 per ritrovare il ritmo gara, si frattura la tibia dopo appena 13 minuti di gioco. Per l'irlandese si prevede un'assenza dai campi piuttosto lunga e nel migliore dei casi lo avremo nuovamente a disposizione nel girone di ritorno. Vista la situazione e la poca fiducia riposta in Fazzi, individuo il suo sostituto in Paolo Ghiglione che, libero e senza squadra, convinco a firmare per noi fino al termine del campionato.
    Tornando al calcio giocato, dopo la sconfitta contro la Lazio riprendiamo la nostra marcia pareggiando al Picchi contro la Juve e poi vincendo a domicilio contro il Genoa. Contro i bianconeri rimontiamo lo svantaggio iniziale con una perla su punizione di Gaetano mentre contro i liguri è decisiva la “panchina”, con Da Graca che, da subentrato, mette a segno 2 reti in rapida successione su altrettanti assist proprio di Ghiglione all'esordio assoluto.
    Con l'infermeria piena ma il morale alto, ospitiamo il Bologna dopo la pausa al campionato. La gara è assolutamente a senso unico, attacchiamo senza sosta per 90 minuti spinti dall'entusiasmo di una città che finalmente ci vede nella parte alta della classifica. Ma al triplice fischio questo è l'amaro tabellino:



    Nella gara successiva contro il Parma il copione non cambia: 31 tiri di cui 10 nello specchio della loro porta e 3 pali, errori sottoporta al limite del paranormale e un portiere olandese di soli 19 anni che pare unto e benedetto dallo Spirito Yaschin. Quando ormai vedo il fondo della confezione di Maalox in compresse, troviamo il gol-partita grazie ad un rigore assegnato dal VAR in pieno recupero. A trasformarlo ci pensa Orsolini, finalmente utile e decisivo.
    Il gol a fine gara diventa una costante e se a Palermo riusciamo comunque nell'impresa di farci raggiungere pochi secondi dopo , contro la Spal è nuovamente decisivo per aggiungere altri meritati 3 punti alla nostra classifica.
    E dopo 11 giornate questa è la situazione:





    Oltre ai punti, di positivo ci sono le tante occasioni create in partita e anche la dimostrazione di avere una rosa competitiva anche quando costretti a rinunciare a qualche titolare.
    Di negativo sicuramente la scarsa vena realizzativa sotto porta: Palombi, ancora a secco in gare ufficiali, pare lontano parente del giocatore che ci ha trascinato nello scorso campionato e Orsolini fatica più di quanto pensassi nel ruolo di attaccante di sostegno.

    Si accettano buoni consigli!

  8. #8
    Fondamentale per la squadra L'avatar di matters
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Pescara Town/Caput Mundi/UK/Altri Posti Random
    Messaggi
    4,802
    Menzionato
    250 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    AS Roma/Pescara/Boca Jrs.
    Gamer IDs

    PSN ID: matters77 Steam ID: matters77
    questa storia è un gigantesco PISA MERDA
    A furore Normannorum libera nos Domine! (CKII AAR)

    Roberto d'Altavilla detto il Guiscardo, Duca di Puglia e Calabria. CKII's AAR

    #JeSuisFibonacci

    I once said Gazza's IQ was less than his shirt number and he asked me: "What's an IQ?"


  9. #9
    Titolare L'avatar di Lionheart
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,349
    Menzionato
    97 Post
    Taggato
    0 Thread

    Citazione Originariamente Scritto da matters Visualizza Messaggio
    questa storia è un gigantesco PISA MERDA
    Che si vinca o si perda,
    ora e sempre...



    Inviato dal mio Pixel 4a utilizzando Tapatalk

  10. #10
    Titolare L'avatar di Lionheart
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,349
    Menzionato
    97 Post
    Taggato
    0 Thread

    Le offese social a Palombi sortiscono subito un effetto positivo, con l'ex laziale protagonista e finalmente a segno contro Udinese e Torino. Purtroppo i suoi primi gol in questo campionato (e quello di Agazzi) non basteranno per vincere le due trasferte, terminate in parità e inframmezzate dalla sconfitta casalinga con l'Inter. Ad inizio Dicembre la piega non cambia neanche nella sfida al Picchi contro l'Atalanta in cui ci facciamo rimontare ben 2 gol di vantaggio - firmati Gaetano e Da Graca - nei 4 minuti di recupero del finale di gara. Roba "da gatti fradici dati ner muso pe' la coda!".

    Ora, se questa citazione vi suonasse totalmente nuova vi invito caldamente a conoscere un po' il personaggio, giornalista e soprattutto tifoso Vezio Benetti. Altrimenti non avrebbe senso continuare a leggere oltre! Il virgolettato è solo un piccolo estratto di una delle sue telecronache più celebri, almeno su YouTube https://youtu.be/_m9_Y9pXDys, mentre questa intervista decisamente più recente https://www.ilfattoquotidiano.it/202...curva/6619830/ ne dipinge i contorni quasi poetici!

    Detto di Vezio e del periodo poco felice - giustificabile in parte dalla girandola di infortunii che non risparmia quasi nessuno - in campionato, è nelle notti di Coppa Italia che tiriamo fuori tutto il nostro orgoglio e pure qualità ancora nascoste. Perché se il turno con il Monza lo facciamo sembrare una partitella d'allenamento in cui gioca e segna anche chi fin qui ha avuto poco spazio come Dimarco e Fagioli, in quelli successivi è partita vera e riusciamo ad eliminare dalla competizione entrambe le milanesi! Per superare il Milan a San Siro, in una partita tiratissima ed equilibrata per tutti i 120 minuti di gioco, servono i calci di rigore e un Semper in serata di grazia: il nostro portiere croato, titolare in Coppa, è il protagonista indiscusso della serata ipnotizzando sul dischetto i rossoneri Rodriguez e Salcedo.
    Ai quarti di finale giochiamo invece nel nostro stadio, stracolmo per l'occasione con tanto di record ai botteghini. Mi piace pensare che sia anche grazie al sostegno dei nostri tifosi se al fischio finale il tabellino recita così: Livorno 4, Inter 2.


    Il rinnovato entusiasmo porta gol e risultati anche nelle ultime gare di campionato che precedono il veglione di Capodanno. Tra queste, il 2-1 rifilato ancora al Milan con le reti di Da Graca e Joao Pedro, lo 0-0 sul campo della Sampdoria e la vittoria per 1-0 allo Stirpe di Frosinone grazie a Palombi.
    Salutiamo così il 2021, da quinti in classfica con già 31 punti.
    Ultima modifica di Lionheart; 01-05-2023 alle 15:47

Pagina 1 di 10 1 2 3 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •