Lista tag utenti

Pagina 17 di 24 PrimaPrima ... 7 15 16 17 18 19 ... UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 236

Discussione: [FM21] - The Journeyman Challenge

  1. #161
    Pallone d'Oro L'avatar di bizio77
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Casteddu
    Messaggi
    15,596
    Menzionato
    1661 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    Cagliari; Milan
    FM Team
    Cagliari (FMRLD)
    Gamer IDs

    Steam ID: bizio
    Ci sono due modi per superare determinate delusioni, la prima è di sperare di entrare di nuovo in campo il più in fretta possibile (e non è questo il caso visto che c'è la pausa nazionali) e la seconda è appunto staccare e ricaricare le batterie facendo qualcosa di diverso (per cui tornare a pensare alla Corea è la chance che abbiamo in questo caso). Affrontiamo in due trasferte la Nigeria 13^ nella classifica e rivelazione degli ultimi Mondiali (4° posto perdendo la finalina contro l'Argentina) e il Venezuela al 54° posto; due gare sicuramente di diverso livello di difficoltà. Tornano una buona parte degli under 23 che non erano presenti alla precedente tornata oltre un paio di over 23 convocati come fuori quota. La gara con la Nigeria la portiamo a casa nel finale, il pareggio a pochi minuti dalla fine poteva farci scoraggiare nonostante avessimo sostanzialmente dominato ma l'aver spronato i ragazzi e chiesto di rischiare di più è stato premiato con il gol del 2-1. La gara con il Venezuela invece non è mai stata in discussione, siamo oggettivamente troppo più forti per loro.





    Due vittorie che mi fanno immergere nuovamente nel club con più fiducia, i ragazzi vista l'inattività prolungata per due settimane possono sfruttare un'amichevole per recuperare condizione e morale e poi anche loro si rituffano sugli impegni ufficiali. Andiamo in Tunisia per il secondo turno di Confederation Cup e anche se il risultato non lo da a vedere il dominio è totale, purtroppo finalizziamo poco tutto ciò che creiamo ma era sicuramente importante segnare e non subire gol per renderci meno problematico il ritorno tra le mura amiche. In campionato nessun problema nonostante un turnover massiccio in tutti i ruoli portiere compreso. Il segnale che le gare iniziali del mese (giocate ieri) avessero un'inerzia negativa che la riaccensione del pc oggi ha modificato torna nei miei pensieri sempre con più argomenti. Questa è la squadra che ho costruito. I nostri avversari subiscono una pesante sconfitta con tripletta di Tshabalala (che sbaglia anche un rigore) e due pallonetti sul portiere in uscita che complessivamente raccoglie la palla ben sei volte.




  2. #162
    Pallone d'Oro L'avatar di bizio77
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Casteddu
    Messaggi
    15,596
    Menzionato
    1661 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    Cagliari; Milan
    FM Team
    Cagliari (FMRLD)
    Gamer IDs

    Steam ID: bizio
    Il ritorno in coppa contro i tunisini non è una formalità ma il fatto di aver già vinto l'andata in trasferta mi tranquillizza un po' in vista degli impegni consecutivi prima della pausa per le nazionali. In questa fase è necessario fare un po' di turnover tra le altre cose ma speriamo di poter gestire al meglio le energie di tutti e di proseguire nel buon momento.

    Come previsto la gara in coppa non rappresenta un grosso ostacolo e gestiamo il vantaggio in maniera tranquilla; ottima prestazione difensiva, un gol per tempo e pericoli degli avversari ridotti al minimo, il nostro buon momento sotto porta si conferma anche in questa occasione. Sicuramente davanti tra Nhlapo e Tshabalala possiamo contare su un reparto offensivo di tutto rispetto.


    In campionato le riserve disputano una gara eccezionale e portano a casa 3 punti di sostanza, nonostante ci siano alcune gare da recuperare siamo potenzialmente dietro agli Orlando Pirates che però sono a punteggio pieno sino ad ora.



    Nel frattempo parte la coppa Telkom Knockout e al primo turno incontriamo una squadra che regoliamo senza preoccupazioni con le riserve, dopo ci sarà la pausa per le nazionali e il successivo turno di coppa, gli impegni ravvicinati ci costringono a continuare con un turnover massiccio anche perchè come tornerò dalla pausa nazionali ci saranno ancora più partite (5 in 10 giorni, 9 in 23 giorni). Purtroppo qualche infortunato arriva sempre nel momento più complicato da gestire ma faremo il possibile (qualcuno rimarrà a riposo qualche giorno per poter giocare a pochi giorni di distanza visto che non c'è sempre un sostituto disponibile).



    Nel frattempo la gara con la Corea ci vede impegnati in Polonia (oltre il 50° posto ma in ogni caso sempre una nazionale europea). Vinciamo in maniera brillante per il gioco espresso ma non molto bene la scarsa finalizzazione anche se la rosa che dovrebbe partecipare l'anno prossimo alla competizione che sto puntando cioè la coppa d'asia è praticamente pronta nei 18-20 elementi, al netto degli infortuni ovviamente.



    Rientrati dalla pausa un turno apparentemente non così sfortunato e alla nostra portata, ma la partita si rivela un incubo. Veniamo eliminati al 121° per un calcio di rigore concesso dopo aver attaccato praticamente in maniera costante ma senza riuscire a concretizzare (una cosa che ha accomunato le ultime gare e che segna un periodo positivo ma non eccezionale).

    La delusione per il risultato è enorme, quando non sai cosa fare perchè le hai provate tutte e poi perdi la partita in quel modo, due infortuni, una gara pesante fisicamente proprio all'inizio di un tour de force senza respiro... va tutto male insomma e in più siamo fuori dalla seconda coppa dopo la finale persa.

    Ultima modifica di bizio77; 19-05-2021 alle 18:31

  3. #163
    Pallone d'Oro L'avatar di bizio77
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Casteddu
    Messaggi
    15,596
    Menzionato
    1661 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    Cagliari; Milan
    FM Team
    Cagliari (FMRLD)
    Gamer IDs

    Steam ID: bizio
    L'uscita prematura dalla coppa ci lascia di stucco e rende parzialmente scontenta la dirigenza (che per tutte le coppe compresa la Confederation, ci chiede di arrivare in finale).

    Il lato positivo è che smaltita la delusione possiamo buttarci con maggiore dedizione al campionato e alla fase a gironi della Confederation che ci vede affrontare: CA Bizerte (squadra tunisina), l'Atletico Petroleos de Luanda (angolana) e la Societé Omnisport de l'Arméè (ivoriana). Il lato negativo è che come detto già in brevissimo tempo saremo super impegnati senza respiro e dovremmo gestire anche qualche infortunio di troppo.

    Due giorni dopo l'eliminazione si torna in campo per il campionato. I ragazzi sembrano aver dimenticato in fretta le scorie fisiche e mentali della gara precedente e relativa delusione e con una doppietta del bomber Tshabalala ci permette di tenere il passo degli Orlando Pirates. Gli avversari di turno non possono nemmeno respirare. Zero tiri in porta, due soli tiri tentati senza mai impensierire la nostra difesa che sfodera una prestazione solidissima.



    Passano altri 3 giorni ed è di nuovo campionato, questa volta in trasferta, ma la sostanza non cambia molto. I nostri avversari vengono letteralmente schiacciati e hanno pochissime occasioni per rendersi pericolosi, altro 2-0 portato a casa con una squadra praticamente rinnovata in toto negli 11 iniziali ma non sarebbe possibile fare altrimenti visto i pochi giorni che passano tra un match e l'altro. L''unico vero giocatore a cui viene chiesto il miracolo è il terzino sinistro Modise che essendo l'unico abile a sinistra visto che è infortunato per 4 settimane il ragazzo 18enne comprato in estate, non può essere sostituito per cui inizio a programmare personalmente per lui (e nelle prossime gare sarò costretto a farlo anche con altri) giorni di riposo subito dopo il match sino al match successivo per farlo tornare ad una condizione accettabile.



    Due giorni dopo ancora campionato, la gara contro il Chippa squadra che ha un solo tifoso ma di sostanza ( @matters ) ci crea qualche grattacapo in più grazie al momentaneo vantaggio che pareggiamo già sul finire del primo tempo e poi andiamo a dilagare nel secondo prendendoci il terzo risultato utile consecutivo. Ottima prestazione offensiva ma la difesa fa il lavoro sporco, due soli tiri in porta subiti (tutti in quest'ultimo match) in tre partite sono un bello score. In classifica abbiamo gare da recuperare ma noi e gli Orlando andiamo praticamente a braccetto con una differenza minima di tre punti, noi paghiamo la sconfitta unica per ora mentre loro veleggiano a punteggio pieno. Le altre avversarie dai Kaiser Chiefs al Supersport iniziano però a perdere terreno. Purtroppo dobbiamo iniziare a fare i conti con alcune squalifiche a rotazione dovute a somma di cartellini gialli e altri piccoli medi acciacchi (peraltro visto l'enorme dispendio di energie nemmeno troppi come si potrebbe temere) e Modise inizia a essere in buona compagnia nelle giornate di riposo. Subito dopo la gara vado a verificare la condizione di ogni giocatore e decido prima di avanzare chi deve restare a riposo per almeno i due giorni seguenti).



    Inizia nel frattempo la fase a gironi della Confederation Cup e il primo impegno è poco più che un'amichevole. Preoccupato per la gara senza avere conoscenza reale della forza dei nostri avversari metto i titolari e imposto questa alternanza in modo che sostanzialmente si arrivi allo scontro diretto con gli Orlando proprio con i titolari (sempre che infortuni o squalifiche non mi cambino i piani). La programmazione è perfetta, una gara giocano titolari 11 giocatori, gli altri riposano pronti per la gara successiva; poi chi è sotto l'80% di condizione ad ogni fine match riposa uno o due giorni a seconda della % di condizione ed fondamentalmente pronto o per entrare da subito in campo o per partire dalla panchina.





    Anche la seconda gara di coppa termina con un sostanziale allenamento, è vero che le prime due gare mi vedono affrontare le due meno forti del girone e che presumibilmente sarà contro i tunisini che ci giocheremo il primo posto però il divario con le altre è veramente enorme (mi ricorda in parte le prime fasi della Champions League Asiatica).

    Continua il tour de force ma questa volta le due gare ravvicinate ci vedono affrontare due squadre al nostro livello (il cape town city è terzo e i pirates sono primi e ancora imbattuti). I due soli giorni di distanza tra le due gare unite alla serie intera di gare senza riposo ci costringono al sacrificio di usare totalmente le riserve contro il cape town, andiamo in svantaggio ad inizio secondo tempo ma i ragazzi anche grazie ad un paio di strigliate sono abili a riprendersi e ribaltano il risultato. Purtroppo con la squadra stanchissima, negli ultimi minuti cerco di ridurre il dispendio di energie abbasso l'intensità e riduco l'area di pressing, cerco di perdere tempo, cerco di sfruttare maggiormente i calci piazzati ma al 91° arriva il gol del pari che ci lascia con l'amaro in bocca. Non c'è però tempo perchè dopo solo due giorni siamo di nuovo in campo e la sfida è quella da non perdere. I ragazzi, riposati, sono pronti alla battaglia e forse questo accorgimento non è stato usato dalla CPU che ben presto ha giocatori stanchi in campo mentre i nostri reggono bene il ritmo alto e l'intensità alta. Tutto ciò rende quasi vano il tentativo di rimanere in partita; il 6-1 è un tripudio!




    Nel frattempo è stato sorteggiato anche il girone della Coppa d'Asia che partirà i primi di Gennaio; la competizione si svolgerà in casa nostra quindi è prioritario (anche per lo sviluppo della Challenge) vincere il trofeo (in realtà vincendo potremmo tranquillamente rassegnare le dimissioni e iniziare a pensare di valutare altre nazionali in altri continenti per proseguire la parte relativa alla Pentagon).


  4. #164
    Importante per la squadra L'avatar di BigSu
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,780
    Menzionato
    65 Post
    Taggato
    0 Thread

    Squadra preferita
    ACR Messina
    FM Team
    Slavia Mozyr
    Ci hai asfaltati usando le riserve...

    Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

  5. #165
    Pallone d'Oro L'avatar di bizio77
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Casteddu
    Messaggi
    15,596
    Menzionato
    1661 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    Cagliari; Milan
    FM Team
    Cagliari (FMRLD)
    Gamer IDs

    Steam ID: bizio
    Citazione Originariamente Scritto da BigSu Visualizza Messaggio
    Ci hai asfaltati usando le riserve...

    Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
    aspetta tu eri dello?

  6. #166
    Importante per la squadra L'avatar di BigSu
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Località
    Firenze
    Messaggi
    2,780
    Menzionato
    65 Post
    Taggato
    0 Thread

    Squadra preferita
    ACR Messina
    FM Team
    Slavia Mozyr
    Amatuks

    Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk

  7. #167
    Pallone d'Oro L'avatar di bizio77
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Casteddu
    Messaggi
    15,596
    Menzionato
    1661 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    Cagliari; Milan
    FM Team
    Cagliari (FMRLD)
    Gamer IDs

    Steam ID: bizio
    Citazione Originariamente Scritto da BigSu Visualizza Messaggio
    Amatuks

    Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
    sono saliti questa stagione dalla B mi sa

  8. #168
    Fondamentale per la squadra L'avatar di matters
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Pescara Town/Caput Mundi/UK/Altri Posti Random
    Messaggi
    4,458
    Menzionato
    249 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    AS Roma/Pescara/Boca Jrs.
    Gamer IDs

    PSN ID: matters77 Steam ID: matters77
    tifoso de panza tifoso de sostanza
    A furore Normannorum libera nos Domine! (CKII AAR)

    Roberto d'Altavilla detto il Guiscardo, Duca di Puglia e Calabria. CKII's AAR

    #JeSuisFibonacci

    I once said Gazza's IQ was less than his shirt number and he asked me: "What's an IQ?"


  9. #169
    Pallone d'Oro L'avatar di bizio77
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Casteddu
    Messaggi
    15,596
    Menzionato
    1661 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    Cagliari; Milan
    FM Team
    Cagliari (FMRLD)
    Gamer IDs

    Steam ID: bizio
    Ancora due gare di campionato e una di Conference, prima della pausa di metà stagione. Gli impegni ravvicinati mi costringono a ragionare sulla formazione di entrambe le gare come se fosse un tutt'uno. Decido per la difesa titolare in casa, il solo regista e il trequartista titolari oltre che la punta (ruolo dove titolare e riserva sono francamente intercambiabili come più o meno tra i DC e nei centrocampisti centrali). La gara in casa è forse la più difficile perchè nel complesso i cambi avvengono soprattutto sugli esterni alti dove ci schieriamo con due ragazzi giovani e un po' acerbi anche se molto promettenti, ma pure perchè i movimenti giusti sulle fasce e il lavoro forte dell'incontrista sono fondamentali per la riuscita della gara ed è li che mettiamo le seconde linee. Incontrista che non è solo impegnato in interdizione ma anche di appoggio alla manovra visto che siamo tendenzialmente una squadra che mantiene il possesso e tutti devono sostenere il lavoro offensivo. Va detto che Vilakazi svolge in maniera egregia questo doppio ruolo. La vittoria anche se solo per 1-0 non a caso passa da una grande prestazione di Miller a sinistra e sua in mezzo al campo in coppia con il regista coreano che a queste latitudini fa praticamente il fenomeno, senza dimenticare la buona gara di tutti gli altri, Nhlapo compreso che in questo ultimo periodo sembra più in palla di Tshabalala, motivato da un recente colloquio per chiedere maggiore considerazione che lo porta a impegnarsi di più per mostrare che lo spazio maggiore che reclama se lo merita tutto. A fine gara ottime notizie perchè i Pirates pareggiano con il Cape Town City (che avevano bloccato sul pari anche noi) e quindi con una gara in meno accorciamo a 3 punti il distacco dalla vetta.



    La seconda gara a soli due giorni invece si rivela ancora meno complicata di quello che farebbe pensare la classifica (i Black Leopards sono sesti mentre i Golden Arrows ottavi). In campo il turnover ragionato ci permette di avere giocatori in forma partita e con un'ottima condizione fisica alla distanza quindi prendiamo le redini del gioco e ci rendiamo sempre più pericolosi. Prestazione mostruosa di Mbatha che continuo a usare come ala anche se il suo ruolo sarebbe TC, sottotono Tshabalala che così si gioca la possibilità di partite titolare in Conference. Torna a disposizione Dludlu che da TC (Ads) ha alcune qualità di inserimento devastanti e oltre ai gol convalidati segna anche un gol annullato per offside millimetrico. Nel secondo tempo la gara scivola via con un crescendo fino a raggiungere il 5-0 proprio nel finale a suggello di una gara condotta magistralmente e salendo pian piano di livello facendo al contempo sparire il nostro avversario dal campo.



    Prima della gara di coppa però c'è la prima delle due amichevoli della Corea che ci porterà a giocare la coppa d'Asia in casa. Affrontiamo l'Arabia Saudita in una gara che è un test importante. Andiamo in vantaggio ma ben presto veniamo raggiunti e ribaltati. Atteggiamento che non mi piace, la squadra sembra distratta (è un'amichevole per carità ci sta ma voglio di più e all'intervallo mi faccio sentire) il 3-2 finale rimette le cose sul binario giusto. Preoccupa un po' aver subito due reti con due tiri in porta mentre noi siamo stati molto più produttivi da un punto di vista di manovra ma decisamente meno cinici.



    Ultima gara dell'anno è il terzo turno dei gironi di Conference, non so da dove deriva la preoccupazione di questo incontro, forse perchè in fase di sorteggio ci considerano il club tunisino come il rivale per la qualificazione ma il 6-0 finale testimonia la differenza tra noi e le altre squadre, gara senza mai storia esattamente come le altre due precedenti. Bene così!

    Ultima modifica di bizio77; 25-05-2021 alle 17:55

  10. #170
    Pallone d'Oro L'avatar di bizio77
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Casteddu
    Messaggi
    15,596
    Menzionato
    1661 Post
    Taggato
    2 Thread

    Squadra preferita
    Cagliari; Milan
    FM Team
    Cagliari (FMRLD)
    Gamer IDs

    Steam ID: bizio
    Ed eccoci dopo un sobrio brindisi a dare il benvenuto al 2032 con la seconda delle amichevoli che precedono la coppa continentale. La Corea è decisamente la favorita, gioca il torneo in casa, ha i favori del pronostico, un movimento sicuramente tra i migliori dell'area asiatica e nell'ultimo periodo è abbastanza dominante nelle varie competizioni nel continente asiatico tanto che prima del mio insediamento è già detentrice sia della Coppa d'Asia che della Coppa dell'Asia Orientale (quest'ultima che abbiamo già rivinto da poco).

    Dopo un test probante come quello con i sauditi però andiamo ad affrontare la Colombia che è un ulteriore passo avanti perchè nella classifica mondiale ci precede (anche se di poco) oltre che appartenere ad un continente diverso e dove quindi si gioca anche in modo diverso.

    Il pari ci sta stretto ma mi fa capire che siamo comunque sulla buona strada, ancora una volta concediamo tutto sommato poco e creiamo molto. Questa scarsa capacità di concretizzare preoccupa un po' ma dipende in parte anche dallo scarso affiatamento alla tattica; in questo FM andrebbe migliorato, una nazionale che gioca con un modulo e quasi sempre lo stesso gruppo di giocatori da due anni non può avere poca familiarità con una tattica solo perchè giocano una o due partite ogni 3 mesi, anche perchè la nazionale non è gestibile come un club e non puoi incidere come in un club (totalmente assenti gli allenamenti per esempio).



    Siamo pronti! Il girone potrebbe nascondere qualche insidia anche perchè sinceramente non è che il sorteggio ci è così favorevole; a parte il Barhein sia Qatar che Giappone sono due nazionali che hanno già vinto il torneo oltrettutto di recente visto che ci precedono immediatamente nell'albo d'oro della competizione. Siccome la competizione sarà lunga (se arriveremo alla finale) decido da subito, non senza rischi, di affrontare le gare guardando anche alle partite successive. L''esordio con il Qatar è importante, come tutte le prime gare di un girone a 4 squadre, ma la gara con il Giappone che arriva dopo pochi giorni è senza dubbio il clou del girone per cui contro gli arabi a parte qualche elemento giocano le riserve. La vittoria per 2-0 arriva con due vecchie conoscenze del Jeonbuk, l'ala destra Ahn Jae-Hyun che con me si trasforma e con la punta Yoon Jung-Hyung che da subentrato chiude la pratica sul finire della gara. Prestazione da incorniciare della difesa che non concede praticamente nulla agli avversari.



    Come è normale che sia, la seconda gara è già uno spartiacque, c'è il Giappone che abbiamo già battuto nella nostra affermazione nella Coppa dell'Asia Orientale ma che rappresenta insieme a Cina e forse Australia il trio di squadre che potrebbero impensierirci. Dato che il Barhein all'ultima partita è poco più che un'amichevole, qui mi gioco tutto e vado in campo con tutti i titolari. Il nostro faro, la stella Lee Kang-In torna nella sua posizione naturale anche se c'è da dire che un altro mio ex pupillo del Jeonbuk, che solo di recente ho deciso di convocare come TC cioè Cho Gwang-Yong dato che era il regista arretrato della formazione che ha vinto la Champions asiatica, sta fornendo buonissime prestazioni e permette di dare respiro al giocatore del valencia. Sicuramente rischiamo qualcosa in più rispetto alla gara d'esordio ma il 2-0 è un altro secco e deciso passo in avanti e un monito per tutte le squadre che vogliono ambire a portarsi a casa il trofeo. I coreani ci sono, sono carichi, hanno il favore del pubblico, sono determinati, sono forti e anche se manca Byron Moreno faranno di tutto per vincere.


    La gara con il Barhein appunto è pura formalità e si torna a giocare con praticamente tutte le riserve a parte l'ala destra Ahn che aveva giocato la prima e saltato dall'inizio il Giappone. il 4-0 finale con doppietta di Yoon Jung-Hyung (4 gol in 3 partite) non lascia scampo agli avversari con i quali mettiamo da subito in chiaro le nostre intenzioni anche se ci vuole tutto un tempo per andare in vantaggio (sempre di marca Jeonbuk con Cho Gwang-Yong che fa rifiatare la stella).


    Al turno successivo mi aspettavo una gara più complicata e invece arriva l'India a sorpresa forse, guardo i ragazzi e contando che i titolari non possono saltare due gare consecutive (anche se sarà più importante averli freschi ai quarti) decido di lasciare la difesa di riserva e da metà campo in su partire con tutti i titolari eccetto alla sinistra. L'India (con due miei ex giocatori del Chennai Thapa centrocampista centrale e Mokala ala sinistra) vende cara la pelle e nonostante ci abbiano concesso 37 tiri di cui 16 in porta sullo 0-2 per noi (Lee Kang-In sugli scudi) riesce ad accorciare le distanze sul finire del match facendoci rischiare un supplementare che avrebbe del clamoroso anche se in realtà dopo quel gol casuale non tirano più in porta.



    Ai quarti ecco che ci si presenta davanti la Cina, prima gara di un certo spessore se escludiamo la partita nel girone contro il Giappone. Gara da dentro o fuori con una nostra rivale e la freschezza dei titolari sono sicuro che ci farà decisamente bene. Le energie dei giocatori chiave sono state centellinate proprio per arrivare a questo scontro in queste condizioni. La Cina si schiera con un'indigesto 3-4-1-2 e riusciamo a rompere l'equilibrio solo sul finire del primo tempo con il solito Ahn. La Cina inizia a rendersi pericolosa su azioni di contropiede grazie alla punta chiaramente naturalizzata Ederson, un vero portento per queste latitudini ma è Yoon che la chiude definitivamente al 69° e mi permette di far rifiatare qualche titolare per la prossima gara. Ormai siamo in semifinale.



    E in semifinale con mia enorme sorpresa affrontiamo l'Indonesia (grazie alle prestazioni di un nostro ex Ansan Wibisono poi andato a giocare addirittura in Austria). La gara è francamente senza storia, gioco con praticamente tutte le riserve eccetto il portiere e i due centrocampisti centrali. il 4-1 con la gloria per il nostro ex giusto nel finale è segnale evidente della differenza in campo tra le due squadre. Gara mai in discussione. Dall'altra parte il Giappone supera la semifinale contro l'Australia per 2-1 ed è pronto ad affrontarci nuovamente dopo la gara nel girone.



    Con praticamente tutti i titolari disponibili, e con il solo Lee Sang-Min indisponibile perchè squalificato per via del giallo preso a 15 dalla fine nella semifinale (ma ho evitato accuratamente di mettere i titolari diffidati in semifinale) andiamo ad affrontare gli altri rivali dopo la Cina in quello che è uno scontro che si sapeva già dall'inizio che a meno di sorprese avremmo dovuto affrontare. I ragazzi sono motivati, stanno disputando un ottimo torneo, ho gestito al meglio le energie di tutti e non potremmo essere più pronti di così. Non potremmo essere più pronti perchè già dopo 8 minuti con un'incursione in area rientrando sul sinistro la nostra stella, e chi se non lui?, Lee Kang-In manda in visibilio una intera nazione e incanala la finale nel binario giusto. Il Giappone prova a reagire ma siamo sempre noi che ci rendiamo più volte pericolosi mentre i loro attacchi sono abbastanza sterili e ben controllati da una difesa attenta che in questo torneo (sia titolari che riserve) ha concesso davvero le briciole. La gara scorre via con la paura di prendere un gol beffa che però non arriva. Avremmo potuto raddoppiare e rendere più sereno il finale di gara anche se la palla è sempre rimasta in nostro possesso. Possiamo quindi festeggiare la conquista della Coppa d'Asia e ritenere concluso lo step asiatico


    Aggiorniamo a questo punto anche la situazione dei trofei in bacheca.

    Concludiamo quindi il doppio step Asiatico (Journeyman+Pentagon) con 532 punti nell'albo d'oro e un totale di 13 trofei conquistati.

    Al primo posto c'è Guardiola con i suoi 9310 punti e la panchina della nazionale spagnola (con cui ha appena vinto la coppa del Mondo). Flick al terzo posto con 3763 punti e rotti va tenuto d'occhio perchè è sulla panchina del City. Ferguson a 5194 è lontano ma non così irraggiungibile. Poi Mourinho che è al Belgio con 3100, Koeman (2984) Ancelotti (2947) e Zidane (2750) sono ritirati mentre Conte con 2666 allena il Bayern.


Pagina 17 di 24 PrimaPrima ... 7 15 16 17 18 19 ... UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •